.

.

martedì 15 luglio 2014

Studio di fattibilità

La Fiorentina ha presentato lo studio di fattibilità relativo al nuovo stadio, un impianto di nuova generazione senza pista di atletica, con le dotazioni dei grandi stadi europei ed una capacità di 40 mila spettatori. Naturalmente senza nessun contributo pubblico. Eccola quindi la prova che è in atto quella pontellizzazione che i più lungimiranti avevano letto tra le pieghe della nostra storia più recente. Da quando cioè Prandelli fu costretto a rifugiarsi tra le braccia di Bettega, e poi dopo la pontellizzione anche della Nazionale, tra quelle più focose dei turchi. Lo studio di fattibilità è indizio  che non mente, è DNA del ciabattino sul luogo del delitto. Il Bambi sostiene che lo studio di fattibilità sia un elemento caratteristico più ancora di quella irresistibile frenesia che porta il ciabattino a tornare sempre sul luogo del delitto. Certo la pontellizzazione si è evoluta, è più subdola, non è più solo compro Gomez e Rossi, si parla di studi di fattibilità, di raggiungimento del complessivo equilibrio economico-finanziario. La cosa che più ha colpito il Bambi è che ci sia stato un comunicato, ai suoi tempi si faceva tutto in maniera più discreta, al limite si potevano indossare i nasi finti e le parrucche per non farsi riconoscere, oppure mettersi la maschera del presidente americano nel più classico utilizzo dell'ironia criminale. Mi raccontava che nel suo periodo di pontellizzazione massima, quando si sarebbe venduto anche la madre, altro che Jovetic, il Bambi dedicava ore allo studio di fattibilità, lo stesso tempo che un gatto dedica alla sua igiene giornaliera, quindi al Bambi gli si racconta poco, certi atteggiamenti li capisce subito, sente le manfrine tipiche dello studio di fattibilità lontano un chilometro. Lui era meno espansivo e il suo studio non lo presentava in comune ma se lo teneva tutto per se, è sempre stato un sempliciotto, poi una volta individuata l'area si limitava a spaccare un vetro di una 127 e a rubare l'autoradio. Oggi rivendica quindi di essere arrivato molto prima dei pontellizzatori a fare uno studio di fattibilità per poi farsi. La Bice invece, dopo essere salita su a Moena, ci svela in anteprima e in esclusiva i profili di chi aveva già capito tutto, profili tipici di una parte di quei tifosi Viola che evidenziano tratti di perspicacia senza nemmeno aver avuto bisogno di fare studi di fattibilità come il Bambi in via de' Serragli.

76 commenti:

  1. Pollock, esiste quel che si chiama il diritto all'immagine e tu, divulgando due foto, in età diversa, di Beberri l'Anormale, lo hai violato palesemente. Temo che la PPP tornerà presto alla carica. Non è che tu non le cerchi.

    RispondiElimina
  2. Intanto ci liberiamo del Pek, ormai stracotto.

    RispondiElimina
  3. Provato Alonso a sinistra di una difesa a tre: mah!

    RispondiElimina
  4. Oggetto dell'interminabile blog odierno della Fava Atomica: Darwin prova che Klose è un falso nueve.

    RispondiElimina
  5. Per ora nessuno ha manipolato il pensiero del Chiari, stamani, ma ciò non può tardare: Ljuka ha stampato sul volto l'immagine della calunnia e dell'ingerenza sul personale.

    RispondiElimina
  6. Dismission? Impossible!!!!!!!!

    RispondiElimina
  7. Nessuno quaggiù, nemmeno il Dknosauro?

    RispondiElimina
  8. Vero. Sono l'eminenza grigia del sitone, novello Richelieu. Quanto a manipolatore, un fondo di verità c'è. Con le mani ci ho sempre saputo fare. Quanto a piedi, velo "piedoso".
    Sono un po' di fretta, a dopo qualche osservazione sullo studio di fattibilità (a rigor di logica, dovrebbe essere più una richiesta di parere, di fattibilità), fatta dalla Fiorentina e, immagino, consegnata al Comune. Fase estremamente interlocutoria. Siamo ancora al "Caro babbo", vedremo quello che sarà scritto nel resto della lettera.

    RispondiElimina
  9. Vabbè, bona!

    RispondiElimina
  10. Pek stracotto, d'accordo. Ma chi al suo posto? Chi? Un falso ocho? Un vero Clasie? Un finto Khedira? L'estremizzazione del centravanti arretrato?

    RispondiElimina
  11. Pek non è stracotto, anzi nel girone di ritorno è stato il migliore del centrocampo. Va chiaramente centellinato, se resta, con un'alternativa che cresca sotto la sua ala. Il Clasie visto ai Mondiali non mi ha entusiasmato, anche se è chiaro che debuttando a quei livelli ha cercato giocate più semplici del solito. A me piacerebbe molto Etxebarria...

    RispondiElimina
  12. Pek ha rotto le scatole, da due anni, con il rinnovo; fa le bizze come un top-player a 25 anni. Sostituirlo in campo non sarà facile, prendere uno svincolato sará la solita "giocata" di Pradé.

    RispondiElimina
  13. Iori, italiano, bel regista.

    RispondiElimina
  14. Sta bono, shhhhh, che poi Pradè ce lo prende davvero.

    RispondiElimina
  15. Alonso non ha la benché minima idea di come si marchi un attaccante, e non gli basterà certo un'estate per imparare. Dovrebbe rifare tutta la trafila delle giovanili...

    RispondiElimina
  16. Dazed and confused...

    RispondiElimina
  17. E se Vecino lo tenessimo, facendoci lavorare su Montella quest'estate? Come prima alternativa di centrocampo mi andrebbe benissimo, ha un bel passo, sa giocare, con quella corsa ricorda un po' Toninho Cerezo in fase difensiva e Di Maria quando avanza...e si inserisce molto bene al tiro, cosa che ci manca. A Cagliari ha dimostrato di saperci fare, io ci conterei per il futuro, poi quest'anno con tre fronti aperti spazi ci sarebbero.

    RispondiElimina
  18. Pizarro: se le cose stanno come sembra da ciò che trapela, la Fiorentina sbaglia. D'accordo che ha 34 anni, d'accordo che lo abbiamo rilanciato noi, ma in termini di contrattazione mi pare abbastanza che accetti un contratto annuale, chiedergli anche di decurtarsi lo stipendio - già basso per il suo valore - fino a 500mila euro sembra troppo. Anche perché, pur prevedendo meno presenze [non potrà certo essere giocatore da tre partite a settimana], è ancora indispensabile alla Maquina...

    RispondiElimina
  19. come terzino invece? che ne dici, può esser utile? oddio, se può esser utile pasqual..

    RispondiElimina
  20. anch'io terrei il Pek per un anno, se gioca 20 partite può farlo ai suoi livelli, che sono altissimi. dietro di lui, ne metterei uno giovano ma comunque abbastanza pronto. exteberria non lo conosco tantissimo, confesso, e non sapei sbilanciarmi. su claise, come già detto, avevo abbastanza fiducia, però appena s'è confrontato coi grandi ha fatto la figura del ragazzino. non saprei, dunque, si potrebbe anche fare però non alle cifre lette.
    ad ogni modo, se fosse per me, ci metterei un recuparapalloni lì, ovviamente che sappia anche impostare, però vorrei che la nostra difesa fosse meno esposta: ribadisco ancora, per me Allan l'è bono, però certo, confrontarsi di nuovo con l'udinese mi fa cascare i cosiddetti..

    RispondiElimina
  21. C'è da lavorarci anche come terzino, ma lì può essere fattibile.

    RispondiElimina
  22. d'accordo. considerando il centrocampo a 3 (3-5-2, 4-3-3 o 4-4-2 col rombo, sempre di un mediano e due mezzali si parla), lo farei così: borja (vecino); mister X (pek); aquilani (mati). più un giovanissimo di prospettiva.

    RispondiElimina
  23. sono d'accordo, 500 mila sono pochi, 800 mila li vale. contratto annuale ok, al massimo con opzione in base alle presenze sul secondo anno per accontentarlo. però essendo del '79 ha 35 anni deyna.

    RispondiElimina
  24. Beh sì, li fa a settembre...Con la formula che dici tu andrebbe bene, anche a lui credo

    RispondiElimina
  25. Sto ascoltando la conferenza stampa di Borja...mi vengono le lacrime...

    RispondiElimina
  26. Colonnello ahahah " Dknosauro"..mi piace

    RispondiElimina
  27. Io sono contento di Brillante:non lo conosco,non l'ho mai visto giocare,ma mi piace assai per quel look!Seriamente parlando ritengo che questi acquisti(se di contorno si intende)siano positivi.Ovvio che sia farina del sacco di Macia;d'altra parte se sbagli, sbagli di niente(in termini di costi),se indovini rischi di fare "13".E se è monitorato da tempo,conoscendo la cura maniacale di Macia,penso che potrebbe essere una bella sorpresa(almeno spero).Intanto la Pontellizzazione va avanti:rinnovo di Borja sino al 2019,presentazione "Mercafir" e rinnovo di Gonzalo(alla faccia del deturpa stagiste).Se poi,miracolosamente,dovesse rimanere Cuadrado(cosa a cui credo poco se le cifre che girano son vere),si potrà definitivamente parlare di Pontello 2.0!Ahahahahh

    RispondiElimina
  28. Facendo un esame interiore ho forse scoperto il motivo del mio astio nei confronti dello svizzero:non mi sono evoluto,sono rimasto al palo.Dinosauro in via di estinzione.Poca adattabilità alle nuove frontiere calcistiche del 4-6-0,del 9-1-0,del 2-8-0 ma soprattutto del 5-5-5 (ctf Auronzo Canà).

    RispondiElimina
  29. Perché? Sta declamando "I pascoli del cielo" di Steinbeck?

    RispondiElimina
  30. Zitto tu, fautore del 4-4-3.

    RispondiElimina
  31. P.S.:Pollock è in arrivo querela per uso di immagini di cui non avevo dato assenso alla pubblicazione;meno male che hai evitato di pubblicare quella dove sono in costume da bagno!

    RispondiElimina
  32. Ljuka sto perdendo la mia identità...diventato consapevole della mia "antichità" non so più chi sono,dove vado e cosa faccio!

    RispondiElimina
  33. In linea con entrambi: il PecciPek, li meriterebbe, 700-800 (annuali). Però con questa storia dei ripensamenti e dei tiraemolla (annuali), preferirei un bel ventennale (50.000 annuali, spalmati per benino), almeno ci si mette (e si mette) l'anima in pace (più che annualmente). Non si può dar torto al Sopra, in quest'ottica (annuale).

    RispondiElimina
  34. Mmmh... Secondo me a Vecino manca qualcosa nei quartieri alti, per fare il regista- interditore. Piglia parte, e nemmeno saluta. Però, se lo avete visto in miglioramento, a Cagliari... Non capisco, ma mi adeguo. Preferisco comunque il mister X di pendel, ha molto più fascino. Chi? Chi?
    E poi, siamo proprio sicuri che Aquilani resti?

    RispondiElimina
  35. Ljuka, infatti io Vecino lo vedo come mezzala con caratteristiche offensive, non come regista o interdittore...Quando deve, però, recupera bene palla. Per me Aquilani può tranquillamente esser ceduto, è l'ultima occasione per prenderci soldi, e a 30 anni, con la sua storia di infortuni, da qui in poi è calo.

    RispondiElimina
  36. Ad ogni modo Vecino, con Mendez e Gaston Silva, è il futuro dell'Uruguay, e mi piacerebbe averli tutti e tre in viola...

    RispondiElimina
  37. Spiace scriverlo ma per lo stadio a Firenze sono stati 10 anni perso, buttati.

    RispondiElimina
  38. Vicino Krychowiak, non male come incontrista per quel che ho visto nella Polonia, anche se come titolare spererei in qualcosa di meglio...Ma potrebbe anche sorprendere, sa pure giocare a calcio, anche se non è molto veloce

    RispondiElimina
  39. Presumibile, per Aquilani. Però perdere d'un botto entrambi, potrebbe essere un bel problema. Soprattutto se, come dice il Sopra, Pradè prende i "classici" svincolaio. Per riempimento va bene, ma in quel ruolo...
    Non oso immaginare cosa potrebbe succedere, di là dallo specchio.

    RispondiElimina
  40. C'è ancora da capire se restano Pizarro e Aquilani, se Montella vuole l'incontrista, se vuole uno col gol in canna, e tante altre cose, tra cui quanti uomini di centrocampo schiererà, e come. Per questo non mi spremo più di tanto le meningi...Colpi di livello a centrocampo dalla Spagna, posso pensare a Etxebarria, a Banega [che non è un mostro di continuità, ma in italia si può elevare su molti], e pochi altri.

    RispondiElimina
  41. Bello, "svincolaio": sarebbe stato "svincolati". Perdono.

    RispondiElimina
  42. C'era anche la famosa indiscrezione del sitone, addirittura scritta in rosso, che alludeva a un colpo formidabile, da sogno scudetto. Sì, Vecino tra i tre è il meno promettente, ma per me può diventare un bel giocatore. Banega agli inizi prometteva molto - anche se c'era chi avvertiva del fumo, tipo il saggio occhio di lince Bertoni - dopo l'infortunio mi pare aver perso qualcosina in rapidità, discontinuo lo è sempre stato...Ma fa le due fasi, non si tira indietro, ha genio e tiro, insomma in italia direbbe la sua.

    RispondiElimina
  43. Mi ha appena mandato una mail un'amica molto vicina ai quadri societari del River Plate, da cui spesso "origlia" interessanti novità...Al momento con la squadra argentina non c'è nulla di serio in ballo, ma dice che non fanno che parlare di Mendez, dandolo ormai per sicuro viola. Sta rallentando la trattativa solo una differenza tra richiesta e offerta, ma sarebbe praticamente fatta. Speriamo, è un giocatore fantastico.

    RispondiElimina
  44. Gonzalo provato davanti alla difesa, Bernardeschi punta e Alonso terzo centrale a sinistra, queste le novità più rilevanti dell'amichevole, fino ad ora. Poco più che prove, secondo me. Piccini è buono, sarebbe da tenere. Borja ha ancora le scarpe piene di magia.
    Deyna, anche Buk dice che abbiamo già preso una punta e Mendez sarebbe il candidato più probabile. Certo che se viene lui, uno tra Baba o Rebic saluta, con il primo più indiziato per motivi di plusvalenza.

    RispondiElimina
  45. In linea con foco: Piccini è ok. Gonzalo centrocampista si difende, potrebbe essere anche un'opzione, chissà. Alonso terzo di sinistra, invece, è ingiudicabile: in pratica ha fatto il centrocampista. La Fiorita tatticamente molto olandese (Olanda new age, intendo).

    RispondiElimina
  46. A proposito di coppie gay abbracciate sul divano, Colonnello, inquietante la foto di gruppo che campeggia sullo sfondo di V iola Channel, con Savic e Aquilani...

    RispondiElimina
  47. già, la famosa indiscrezione.. me la ricordo anch'io non c'ho mai creduto ma un po' sperato sì.. ma cosa non si fa per vender notizie..

    RispondiElimina
  48. Conte si sarebbe dimesso, la Nazionale è a rischio.

    RispondiElimina
  49. Prandelli avrebbe detto che al Progetto Cittadella GialloRossa del Galatasaray non ci crede più. Lui non vuole illudere i tifosi di Isatambul, ha detto che vorrebbe crescere e che i musulmani non sono bravi cristiani.

    RispondiElimina
  50. Dimissioni di Conte ufficiali (ora per Marotta speriamo ci sia solo un Delneri 2.0), Iturbe in ritiro col Verona: continuo a sperare che la nostra cessione di Romulo sia una parziale contropartita per il gioiello gialloblu

    RispondiElimina
  51. E il Siena?? Ahahah

    RispondiElimina
  52. Ho il sentore che LUCIANO...

    RispondiElimina
  53. Ah ma allora è vero

    RispondiElimina
  54. Prezzo troppo alto per noi, e si è molto sbilanciato con le dichiarazioni, tanto che mi sembra difficile che possa andare anche all'Atletico o alla Roma...

    RispondiElimina
  55. Mancini o Allegri alla juve, Conte in nazionale. O Mancini in nazionale, Allegri alla juve, Conte all'estero [ma dove?]

    RispondiElimina
  56. Le scappatoie nella vita, spesso sono trappole.

    RispondiElimina
  57. Mancini in gobbo lo vedo improbabile, dovrebbero abbattere almeno una curva a soli tre anni dall'inaugurazione

    RispondiElimina
  58. Saluto cordialmente LJUKA, troppo spesso sulla mia lunghezza d'onda... ma al mare non andiamo mai!! Antonio Conte sta agendo come un qualsiasi calciatore (ottimo o comunque sopra la media) che svolga la sua attività nel campionato italiano: fuga dalla mediocrità. Lo capisco e credo sia giusto, visto il mercato che si sta profilando per la Juve, la quale dovrà per forza cedere uno dei suoi assi portanti (Vidal? Pogba?), pescare qualcosa in Italia (Iturbe?), farsi prestare qualcosa da una grande d'Europa (Morata?)ma alla fin fine nascerà la solita Juve che domina l'Italia ma che si fa dominare in Europa.
    Personalmente non ritengo c'entri molto la panchina dell'Italia, troppo aleatoria, troppo poco remunerata per gli standard di un mister così, troppo soggetta alla politica sportiva e troppo assoggettata a poteri forti. Giusto che un vincente vada via, per una volta approvò Conte.
    Interessante notare come la maggior parte delle squadre che facevano "sistema" con la Juve, col passare degli anni, sono sparite- radiate o senza un soldo poi magari risorte: Messina, Avellino, Siena, Perugia...ognuna di essa sparita dal professionismo e poi faticosamente risalita. Infetta tutto la Juventus.
    FOCO, é calcio estivo; Alonso non difende. Gonzalo deve fare il centrale con una roccia a fianco, messo davanti la difesa sarebbe un ripiego e certi ripieghi non fanno alzare lo standard della squadra...senza contare che poi dovresti cercare un altro centrale. Ipotesi plausibile (Savic-Basanta?) ma anche 'sto Basanta, sarà vero?

    RispondiElimina
  59. Ma dove va Conte all'estero, se ha ambizioni? Le panchine buone mi sembrano tutte occupate...

    RispondiElimina
  60. Se noi vendiamo Cuadrado (e spero non avvenga, ma credo che avverrà), il cartellino di Iturbe possiamo abbassarlo con diverse contropartite. Resterebbe pur sempre un prezzo altino, ma l'ingaggio è ampiamente alla portata

    RispondiElimina
  61. Per Conte? No dài, così ci giochiamo il Colonnello, e il falso suizo non perderebbe occasione di portarci il conto dei pezzi grossi che perdiamo!

    RispondiElimina
  62. È fallita anche l'ex squadra di Hamrin...

    RispondiElimina
  63. Comunque penso sia una mazzata per i gobbi; non che Conte sia il dio della panchina, per carità, ma nella tradizione gobba era l'uomo giusto nel posto, una garanzia per i loro scudetti italiani, nonchè il profilo ideale per la loro attitudine a restar sul cazzo all'inverosimile.
    Due mesi dopo aver chiesto a mezzo stampa i rinforzi per competere in Champions, dimettersi all'inizio della preparazione è una notevole delegittimazione delle ambizioni agli occhi della tifoseria e dei giocatori, insomma una prandellata. Per me è un'ottima notizia, ma forse lo è per i romanisti più di tutti.

    RispondiElimina
  64. Ad Antonio Conte hanno dato la notizia che Vidal é stato venduto.

    RispondiElimina
  65. Sopra, devi salutarmi affettuosamente, ormai è un must.
    Sugli altri argomenti:
    1) mi piace la "juve virale": quest'anno nella mia transumanza al sud, lo rivenderò, il concetto. Hai visto mai che qualcuno si spaventi.
    2) Conte in fuga: propendo fortemente per una squadra estera. Troppo ambizioso e troppo umorale per fare il selezionatore. Certo, con lui CT ci sarebbe da divertirsi: prevedo, nel caso, tibie e peroni in frantumi, oltre a fughe in massa dei fighetti azzurrabili. In ogni caso le dimissioni fanno pensare ad una squadra biancogobba in "decrescita" (Vidal e Pogba, se non entrambi). Trattasi, in ogni caso, di allenatore con "rotondità inferiori", c'è poco da fare. Andato in tre balletti, fangala e bum alla porta, mica discorsi.
    3) Immagino, ad Istambul, una nottata di disperazione. Temo anche, purtroppo, un periodo di gravi ambasce per Blimp, per Zemanviola e per me. Sarebbe dura, molto dura. Sperém.
    4) Vita, Iturbe è promesso sposo della Juventus, a meno che non fosse promesso sposo solo di Conte.
    5) E' uscito fuori, a sorpresa, il nome di Dumbo Herrera. Brutto come la fame, ma a me, calcisticamente, non dispiace affatto. Solo che ho sentito parlare di 20-25 milioncini. Siamo pazzi? Allora si spiega pure Riccioli d'oro Luiz a 60 e Benatia a 45-50. Follia pura. Se ve ne avanzano così tanti, qualcuno in direzione Firenze no?
    6) una menzione per la conferenza stampa, d'altri tempi, di Borja. Pare che le sue scarpe, possibilmente piene di magia, restino in riva all'Arno per tanto tempo.
    7) Fiorentina - Fiorita: non era partita per allergici alle composite, indiscutibilmente. Qualcosa però, tra uno starnuto e l'altro, si è visto. Un buon Bernardeschi (inizio difficile, alla ricerca della posizione, via via sempre meglio), un buon Wolski (mi sembra cresciuto muscolarmente, il ragazzo... piedini sempre gli stessi), un ottimo Borja (più avanzato e con meno preoccupazioni di copertura), Lazzari bicannoniere (?) e con voglia di giocare a palla, Piccini con gamba e deteminazione, Gomez capitano incarognito, anche se impreciso, Gonzalo a centrocampo, dal lancio (neanche male) facile. Calcio estivo, si diceva qualche tempo fa.
    8) Siena intera in smobilitazione (e fallimento). Per il calcio non mi dispiace, ma per la Mens Sana (basket) è tutt'altro par di maniche. Una prece.
    9) Progetto stadio: lo studio di fattibilità fa solo intendere come ci sia, tutt'ora, una buona disponibilità dei Della Valle sul progetto "Cittadella". Nel comunicato ci vedo però tanta voglia di Castello, o di spazi ancora maggiori. Di un vero progetto, inserito urbanisticamente nel tessuto cittadino, nemmeno l'ombra. Sarà lunga (e tortuosa).
    10) Cari miei, per la restante settimana ci scriveremo poco: inizia la World League, a Firenze. Se vi punge vaghezza, potreste anche venirla a vedere, la "vera nazionale". Passate pure dal Palasport: prezzi modici.

    RispondiElimina
  66. A questa non resisto: - Va al Galatasaray, ovvio.

    RispondiElimina
  67. Certo, mi riferivo a quella, scritta con matita rossa. Veri maestrini.

    RispondiElimina
  68. stefano vienna15 luglio 2014 22:56

    Conte è odioso, ma certo non si mette a frignare o inventarsi frottole. Ha deciso che vuole andare via, semplicemente toglie il disturbo.

    RispondiElimina
  69. Hector Herrera è uno dei giocatori più sottostimati in circolazione. A me ha fatto una grossa impressione ogni volta che l'ho visto giocare, sarebbe un grande acquisto, altroché...

    RispondiElimina
  70. Condivido! Un guerriero che sa correre e giocare. Maaaagara!

    RispondiElimina
  71. Conte è consapevole di una verità assoluta: in tre anni ha spremuto il gruppo fino all'ultima goccia. Il fatto che la società glielo rimette a disposizione e pure depotenziato del suo giocatore migliore è un buon alibi per non esporsi ad un anno non in linea con i precedenti tre e, quindi, a critiche che lui sopporta come l'ortica nel sospensorio. Se ne va da vincente, col curriculum intonso e per il signore in questione è ciò che conta davvero. All'estero c'è poco da spizzicare, a meno che qualche arabo non mandi a cacare il suo trainer con un pacco di milioni per facilitarne la deiezione. La nazionale ( purtroppo) è possibile, ma credo che alla fine preferirà aspettare che qualche suo collega traballi.
    Herrera l'ho messo nella mia formazione mondiale, quindi già sapete come la penso.

    RispondiElimina
  72. Antonio Conte lascia un varco per inserirsi in una lotta scudetto! La Juventus dovrà rivedere piani strategici, piani tattici, tempo per il nuovo allenatore di "trovarsi" e farsi accettare in uno spogliatoio di gente con carattere....Io credo che alcune pretendenti (Roma, Napoli e magari la viola più rafforzata) possano approfittarne.
    Conte potrebbe essere papabile per un Mônaco, Paris S.G., ora o in corsa..può darsi che qualcuno lo sponsorizzi (Ibra....).
    Così come Messi sta spingendo per imporre il Tata Martino sulla panchina dell'Argentina.

    RispondiElimina