.

.

domenica 27 luglio 2014

Promesse da marinaio

È sorprendente vedere una Fiorentina già così squadra, regolata bene sulla difesa a tre e con un convincente Brillante, un Alonso cresciuto lontano, un Bernardeschi che disegna linee di gioco che ricordano più un Brunelleschi,  con la personalità di Piccini, e con l'inadeguatezza a intermittenza di Wolski lo spaurito. La Fiorentina dimostra di avere una rosa con valori assoluti prima ancora di fare mercato, giovani di personalità e futuro, una prima uscita al di sopra delle aspettative, a differenza del Tata che ha mostrato un certo disagio proprio a partire dalla sua prima uscita. Non conosco il valore dell'Estudiantes ma la Fiorentina è andata oltre, in una partita ad handicap di preparazione, volo e fuso orario, e malgrado l'inizio imminente del campionato argentino non ha mai rischiato se non di raddoppiare grazie a una bella giocata del Baba, positivo, un occasione da gol fallita miseramente da Vecino che spreca così anche l'occasione per lasciare di se una più buona impressione. Oltre come i nostri sogni, che il Berna manda oltre il Cupolone, mentre i più critici e prudenti potranno sempre dire che la Fiorentina è semplicemente andata oltreoceano. Il gol di Mario Gomez riapre ferite e recriminazioni per quella che sarebbe potuta essere la scorsa stagione, un'occasione un gol, con Borja Valero che si propone giustappunto come collettore di centrocampo tra le due, ricominciando proprio da dove aveva terminato, forse il più in difficoltà da un punto di vista fisico. Smunto. Vargas opaco, mi è toccato andare a riprendere la scatola delle Polaroid in soffitta per rivedere un suo spunto fino alla linea di fondo. Bene così, oggi però non posso sbagliare niente perché ieri per vedere la partita mi sono rimangiato la promessa di portare a cena la Rita, promessa fatta quando ancora Sportitalia non aveva annunciato la diretta, intanto vado a fare colazione da Giorgio, poi per farmi perdonare definitivamente, davanti a una bottiglia di Ribolla Gialla, le dirò che mi piacerebbe che Tommaso si tagliasse i capelli come Bernardeschi.

72 commenti:

  1. Come la fiducia dei genitori tira su bambini forti e sani, così la fiducia dei sitollockiani, i più erettili fra i tifosi viola, cova e fomenta la grandezza viola! Dismission? Impossible!!!!!!!!! Grazie DV, Madè e Vincè!!!!! LUCIANO, torna nell'ombra, qui c'è da vincere il TERZO! Così anche intendeva il poeta, nella sua famosa lirica indirizzata al Giannelli:

    Il gobbo sta solo sul cuor della terra
    trafitto da un pene di marmo:
    ed è subito terzo!

    RispondiElimina
  2. Direi che la sorpresa più lieta viene proprio da Montella: capace di ripudiare il delirante, suicida 4-3-3 dell'anno scorso e di tornare al «nostro» modulo, il solo che dia assetto quadrato al tikitaka irrinunciabile, Vincè ha inventato in pochi giorni Alonso esterno di difesa a tre, Brillante frangiflutti di centrocampo e Berna seconda punta di dialogo. E in tutto ci ha chiappato!

    RispondiElimina
  3. Mah! Non so a voi, ma a me puzza tanto di TERZO!

    RispondiElimina
  4. O Colonnello, tra te e il Chiari m'avete fatto finì tre paia di mutande, a forza di grattà! Calma, calma. Così la stampa argentina: "Brillante, un gioiello" - bella questa - «Tata, una moneta gettata in aria. Meglio Neto, il brasiliano».

    RispondiElimina
  5. In attacco e in tre quarti, abbondanza e bellezza infinita. Dietro, da prendere uno in più a destra, coscienti però che se il Fac continua così abbiamo la difesa titolare dell'Argentina con qualsiasi allenatore che non sia quel poraccio di Sabella. A centrocampo, conta vedere cosa succede di Aquila (circola pessimismo): in quel caso, due esterni e due centrocampisti di vaglia. Dico sùbito che Isla e conguaglio per Savic li prenderei sùbito, affossando vieppiù i gobbi. Coi soldi di Cuadrado, il resto. Risultato? TERZO!

    RispondiElimina
  6. Arriveremo TERZO.

    RispondiElimina
  7. Comunque Facundo deve restare, poche storie! Messo a giocare dove deve - difensore di centro-destra in difesa a tre - dà il massimo. A volte un buon amalgama dà una somma superiore ai valori individuali, e il terzetto difensivo tutto argentino RoRoBa [da destra a sinistra] comincia a stuzzicarmi: Roncaglia a dare velocità, Rodriguez classe e guida, Basanta gioco aereo e durezza. Senza contare la naturale intesa che ci sarebbe tra i tre, un pacifico Garage Olimpo da aprire la domenica per gli attaccanti avversari.

    RispondiElimina
  8. Oggi il cielo è terzo.

    RispondiElimina
  9. Poi lo Schreber, caro Deynuccio di un dissennato pupil antisemita, te lo ciucci tu.

    RispondiElimina
  10. Ahah, ma sarà un piacere! Difesa a tutta garra!

    RispondiElimina
  11. Da segnalare comunque l'inusuale, inconsueto gol di Gomez: che ci faceva il pioppolone d'area, il dinosauro statico scampato all'estinzione, così lontano dalla porta? E il movimento ad allargare e poi stringere di potenza, lasciandosi dietro i difensori, chi mai gliel'ha insegnato? Credevo si muovesse solo nella ristretta zona tra la linea dell'area piccola e il dischetto del rigore, con parsimonia, aspettando palloni vacanti, palombelle da deporre in rete di testa, e respinte del portiere.

    RispondiElimina
  12. Per il pranzo riparatore di oggi non punterò sul solito primo, e nemmeno sul classico secondo. Alla Rita consiglierò il terzo!

    RispondiElimina
  13. Inizio a temere. Non tanto per la follia suicida del blimp, che insiste sul terzo (sgrat, sgrat) da ieri sera, non tanto per la minaccia anti-argentineggiante del sitone, non tanto per i sostenitori strenui del 433 (a me il 352 piace mica troppo, ma così come siamo messi è modulo buono e giusto). Il mio terrore sta, da vero conservatore "d.o.c.g.", nel cambiamento. Stia attenta, e molto, la coppia delle meraviglie, a dove mette le mani. L'amalgama, serve l'amalgama. Non vorrei però che Dan e Mac si chiedessero: - Ma dove gioca?
    Su Gomez, Deyna, non chiederti troppo. Le tigri ce l'hanno nel sangue, il balzo ed il fiuto. Nessuno glielo insegna, dove sta la giugulare, lo sanno e basta.
    Pollock: ecco, ci mancavi anche tu, col "terzo" piatto.
    Consigli per gli acquisti. Anche se nessuno mi considera (cfr, Fernando), vorrei provare a segnalarvi, di là dallo specchio, un potenziale titolare (sempre che non sia un giocherellone di qui). Blog subito sopra Ginevra, centrocampista classico, un po' avanti con gli anni. Un Pek, insomma.

    RispondiElimina
  14. Ljuka, io ti considero e stamattina ho fatto un applauso virtuale alla citazione della Pantera Nera T'challa. Se sei un appassionato di fumetti, come tale citazione fa pensare, possiamo aprire il blog alla nona arte. Tanto per dimostrare che qui c'è posto per ogni sfumatura. Che Ororo ti sia propizia.

    RispondiElimina
  15. D'accordo Foco "Fiamma". Ci sto. Fumetti (Marvel, DC, Calep, Max Bunker e molto altro) storici, ormai. Ma anche, a causa (e per merito) dei figli, film. Epica la scena di "Pietro" al ralenty, con Jim Croce in sottofondo, nell'ultimo X-men. Eh sì, invecchiando si torna bambini.

    RispondiElimina
  16. Marvel ( soprattutto gli ultimi anni), tantissimo Bonelli ( Dylan Dog, Mister No, Martin Mystere, Nathan Never e tutte le ultime uscite), molto Manga, tanti fumetti erotici anni '70 ( ehehehehe) e tanto altro.
    Dei film Marvel ecco la mia personalissima classifica:

    Iron Man
    The Avengers
    X-men - le origini
    Iron Man 3
    Spider Man
    Spider Man 3
    Thor 2
    Iron Man 2
    X- men - memorie di un futuro passato
    Thor
    I tre X-men a pari merito

    RispondiElimina
  17. I due Wolverine e gli ultimi Spiderman non li considero. Sono solo dei brutti incubi.

    RispondiElimina
  18. Leggevo Dylan Dog, per diversi anni dal n.1 in poi, poi ci fu un periodo di brutte uscite, proteratto, e smisi. Mi appassionai alla Disney da bambino, merito di una collezione di Topolini, almanacchi, Albi della Rosa e quant'altro, trafugati a mio zio. Sempre da bambino, sul lungomare di Tonfano d'estate, mi facevo comprare delle buste bianche a sorpresa, che contenevano fumetti della Marvel, quindi Uomo Ragno, Fantastici Quattro, il Mitico Thor, ecc. I miei preferiti divennero ben presto, però, i più marginali Silver Surfer, Devil, Doctor Strange. Poi vabè, qualche fumetto di qualità scovato ai Comics, erotici anche, ma non ricordo i nomi.

    RispondiElimina
  19. In linea, più o meno, con qualche posizione scalata. Sui Wolverine, invece, d'accordo su tutta la linea. Farei salire un po' memorie di un futuro passato, farei scendere un po' Iron Man 3. Insomma, siamo lì. Il primo Amazing, invece, non così orribile, per me. Anche se non al livello dei vecchi. Il secondo, neanche l'ho visto. Sui manga, pochissima esperienza. I Bonelliani pressoché tutti, con l'aggiunta di Tex, il capostipite (sai com'è, son partito prima: n°100, 1970, El Morisco). Digressioni con Flash Gordon, con il primissimo Zagor, con Alan Ford, con Lucky Luke, con Asterix e via dicendo.

    RispondiElimina
  20. Dal genio di mercato che ha portato qui Foco, non potevate aspettarvi di meno: è partita l'offerta ufficiale.

    RispondiElimina
  21. Il fumetto erotico è stato la palestra dei più grandi disegnatori italiani. Leone, Trigo, Magnus ecc.,sono passati tutti da lì. Dylan Dog ha sofferto un periodo di scelte sbagliate e non ha saputo uniformarsi al cambiamento dei tempi. A settembre partirà una fase di rinnovamento che sembra veramente interessante. Conosco il nuovo curatore della serie e mi strafido. Consiglio "Dago", almeno per tutto il periodo in cui il disegnatore è stato Carlos Gomez. È un gioiello, con storie veramente affascinanti.
    Con Topolino ho imparato a leggere verso i quattro anni, ne avevo circa settecento, poi con l'adolescenza l'ho abbandonato.
    Il mio personaggio preferito Marvel è Wolverine, per tanti motivi, anche per una certa infelicità di fondo che lo rende più umano. Il mio secondo è Deadpool, ironico all'eccesso pur essendo un assassino.

    RispondiElimina
  22. Ricordo anche, sempre da piccolo, una linea di supereroi alternativa alla Marvel, con Flash, Lanterna Verde, ed altri...C'era anche un bel riferimento all'Antimateria, ma qui la memoria si ferma.

    RispondiElimina
  23. Asterix non deve mancare nella libreria di nessun bambino. Infatti ho la raccolta completa, di cui l'ultimo, preso due mesi fa. Tex mi rimane un po' lontano nei gusti, ma ho la fortuna di essere amico di uno dei suoi disegnatori: Stefano Andreucci, prima firma anche di Zagor e fino al n. 100 di Dampyr.

    RispondiElimina
  24. DC Comics, Deyna. La stessa di Superman, Batman, Wonder Woman, Spettro, Aquaman, Freccia Verde e via dicendo.

    RispondiElimina
  25. Se vi legge il Pat, che discettate di fumetti, vi mette tutti ni' buhaio. E ricordatevi, Ljuka e Foco, che fra i due litiganti il TERZO gode!

    RispondiElimina
  26. Già. Anch'io, ai tempi, ero appassionato di Silver Surfer, di Capitan Marvel, della Visione, del Doctor Strange ed, ovviamente, dei Difensori. Un altro che mi piaceva da matti: Warlock. Scommetto che neanche lo ricordavate. Deadpool, invece, me lo hanno rovinato nel film (secondo me era lui, contro Wolverine), terribile.

    RispondiElimina
  27. Ecco, visto che sei entrato nel discorso, non vorrei sembrare venale ma...all'epoca si era parlato di un certo compenso e... Sarebbe passato un annetto buono, ecco...

    RispondiElimina
  28. Batti, con il terzo.

    RispondiElimina
  29. Lui! Me lo ricordo, ho un flash del suo ritrovamento in un bozzolone...

    RispondiElimina
  30. Vero, erano DC anche loro.

    RispondiElimina
  31. Si occupava di queste volgari pratiche il Chiari, ma non è più qui, così...

    RispondiElimina
  32. Fra Deyna e Ljuka invoco un parere TERZO.

    RispondiElimina
  33. "Tertium non datur", replicano gli alfieri della pontellizzazione.

    RispondiElimina
  34. Il gol di ieri è stato un colpo di rinterzo.

    RispondiElimina
  35. Che triste cosa, sperare il male della Viola per aver avuto ragione! Tifare Lecce alla penultima giornata, nello scontro decisivo! Salutare con uno sghignazzo il gol di Osvaldo all'ultimo minuto dopo una delle più belle prestazioni della Fiorentina di ogni tempo e uno dei furti arbirali più ignobili di sempre! Che esistenze abortite! Che vittime del Tavernello!

    RispondiElimina
  36. Prosaico Dino... Segna! Il vero falso nueve non sarebbe così volgare.

    RispondiElimina
  37. Tornano Joaquin e Savic, contro il Palmeiras: un lieve strato di cacca sulla letizia di questa Copa Euroamericana.

    RispondiElimina
  38. L'agente di Fernando conferma che siamo pressanti sul suo assistito: continua la marcia imperiale di Madè.

    RispondiElimina
  39. Demoniak, sufficientemente simil porno da essere censurato dalla Curia. Ne uscirono infatti solo pochi numeri! Sulla partita di ieri mi permetto, visto che nessuno le ha menzionate, le due perle di Brillante. La prima, con disimpegno da piedi buoni in area e successivo assist 'solo da spingere' per la ciabattata del Berna. La seconda nella ripresa, percussione da centrocampo saltando, di forza, tre quattro avversari, mai vista in questi ultimi anni. Mi sono permesso.

    RispondiElimina
  40. Comunque Warlock è chiaramente Diego Lugano.

    RispondiElimina
  41. Sarebbe un grosso acquisto, proprio quel che ci vuole lì in mezzo al campo, mi ricorda un po' il vecchio Mauro Silva, con più propensione allo sganciamento offensivo.

    RispondiElimina
  42. E non dovevi permettertelo! Dove mai arriverà l'impudenza al giorno d'oggi!

    RispondiElimina
  43. E c'ha poco da discorre, il Patriarca, lui leggeva questi:

    RispondiElimina
  44. Ardisco allora! Aggiungo Satanik e con un colpo solo fò fori Ljuka, Deyna e Foco, in ordine sparso, ahahah!

    RispondiElimina
  45. TERZO SPAZIO snc, della quale ero uno dei tre soci, nata nel 1994 e pronta quindi a festeggiare al compimento del 'Ventennale' ('Ventennio' per il Sopra, ahahah!).

    RispondiElimina
  46. Intanto i colpi di Corvino continuano a esplodere, come mine sepolte sotto il terreno, come bombe a orologeria, devastando il cervello superstite dei cottomanomani: dopo la nidiata dell'Est che ha permesso a Pradè di fare tutte le sue sessioni di mercato, ecco Neto portiere titolare, Romulo approdato alla juve, Matos, Babacar, Bernardeschi e Piccini in prima squadra.

    RispondiElimina
  47. non posso crederci che lo facciano davvero. non posso.

    RispondiElimina
  48. Dimentichi Bolatti, Di Tacchio, El Tanque Silva, Keirrison, Lupoli, Gulan, Di Tacchio, Da Costa, Savio N'Sereko, Semioli, Kharja, Olivera, Munari, Cacia, l'affare D'Agostino, ecc ecc,.... una quarantina di milioni buttati nel cesso. E Bernardeschi e Piccini c'erano già, li ha portati Galli, quando avevano 11 anni.

    RispondiElimina
  49. Ci sarebbero poi anche Potenza, Pazienza, ed altri 4-5 brasiliani, Jefferson, Aya, Diakathè, Alex... Gulan, Hable, Mazuch, Almiron, Bonazzoli, ecc....

    RispondiElimina
  50. Quando sono salito a Moena con mio figlio (che ricordo giocherà i Mondiali del 2026 se avranno coraggio di far giocare un giovane...) ho avuto la chiara impressione, mentre toccano la testa dei calciatori- come un Padre Pio qualsiasi, di un incontro ravvicinato del TERZO tipo...

    RispondiElimina
  51. Dimenticavo Filipe e Felipe... altri 10 milioni buttati

    RispondiElimina
  52. Due giorni fa i tifosi gobbi, dopo bestemmie e anatemi, si sono organizzati per contestare Allegri e la società....(2-3).
    Ieri Perugia-Lazio con intervento anti-sommossa della Polizia, sparati lacrimogeni, dispersi tifosi della Lazio, che già avevano appeso striscioni di contestazione...(1-1).
    Tifosi del Milan in ebollizione e con malcontento...(0-3).
    Interisti che non sanno di che morte moriranno...(1-1, con riserve del Real)
    Romanisti increduli...(2-3).
    Insigne inquieto, Callejon allontanato dal campo...
    Queste società hanno un empasse? I loro tifosi sono da TERZO mondo?

    Firenze isola felice.....?

    PURPLE, buongiorno....Come va? Bentornato! Tenevi in serbo (eh eh eh eh) un po' di freccette da tirare sul viso di Corvino, in questo dart quotidiano? Ah ah ah ah ah ah ah ah ah.......Godi popolo!!!

    RispondiElimina
  53. Un gran calderone in cui mischi gente che si è infortunata [Cacia, Filipe, D'Agostino], altri che sono costati poco o nulla, altri ancora che sono stati richiesti espressamente da Prandelli [Felipe, Semioli, senza i quali sembrava non si potesse giocare...]. Tutti i ds, anche i migliori, lasciano lungo il percorso decine di nomi semidimenticati, di scommesse perse [di Da Costa non conoscevo la testa, sul potenziale ci avrei giocato tutto anch'io]. Vedi Sabatini, Quel che conta è che nel complesso Corvino ha ottenuto ottimi risultati sul piano tecnico, aiutando la squadra a qualificarsi per la CL, e sul piano economico, permettendo a Pradè di fare mercato grazie agli uomini da lui portati. Sono soddisfattissimo di Macìa - gran signore, intelligente, e grandissimo conoscitore di calcio e calciatori - per come individua i giocatori, e di Pradè per come organizza le cose e conduce le trattative. Ma non per questo svaluto il Corvo, che è stato un grande. E dovrebbero ricordarsene anche i cottomanomani, visto che fu Corvino a portare Prandelli a Firenze, quando i DV avevano già scelto Guidolin...

    RispondiElimina
  54. Anche Bonazzoli fu chiesto da Giubba Iscariota. Per il resto vale quel che scrive Deyna: la valutazione va fatta nel complesso. Se si guarda al mercato, pur nel complesso eccellente, svolto da Pradè in soli due anni si vedrà che i bidoni non sono davvero mancati, con conseguente sperpero: chi non fa non falla e aver sprecato 40 milioni in sei anni e mezzo, appetto delle fantastiche plusvalenze e del reperimento linceo di talenti, è quisquiliare. In quanto a Bernardeschi e Piccini, portarli a 11 anni è nulla, chiunque può portare un cittolino: è farli diventare quel che sono diventati che conta e lì il Magic ci è andato di toganzo. Ad ogni modo portare a Firenze Prandelli, contro l'avviso della proprietà, fu errore poi pagato caro dal Raven. Ma sei il vecchio Deep Purple di ritorno su questi schermi?

    RispondiElimina
  55. GONFIA, quest'anno le milanesi stanno peggio dell'anno scorso!!!
    Quanto quotano un'espansione di Balotelli in amichevole?
    Questi (Niang su El Shaarawy) si tirano pure la palla addosso!! Non c'é neanche Montolivo che può dire, all'intervallo, di non infierire...ah ah ah ah ah ah.....

    RispondiElimina
  56. Hanno accorciato. Niang ha detto che non importava....ci arriva lo stesso, ma non pensava a Pazzini, ahahahah!

    RispondiElimina
  57. Mi sa tanto che a Inzaghi non piaccia il Panettone!

    RispondiElimina
  58. Nibali ringrazia l'antidoping. Non li facevo così, i Kazaki, mi sbagliavo.

    RispondiElimina
  59. Ma quel Jingle Bells...hai visto mai...

    RispondiElimina
  60. Non riesco ad essere serio più di tanto, ahahahah!

    RispondiElimina
  61. Balotelli con scarpe di due colori diversi, così distingue e capisce qual'é la destra....

    RispondiElimina
  62. Se ti legge Tavecchio.....!

    RispondiElimina
  63. Eeeeeeh.....5!

    RispondiElimina
  64. Inzaghi é come Prandelli, dirà che era importante la prestazione....Jovetic con lo scarso livello del calcio italiano sta andando a nozze....

    RispondiElimina
  65. Sul sitone è tornato, il campione anonimo, quello che se viene è il big bang. Stavolta qualche indicazione in più: è campione del mondo, quindi è tedesco. Però potrebbe essere pure statunitense, se prendono un pallavvolista. I sospetti, come nube temporalesca, si addensano su Khedira (?).
    L'unica speranza è che il suo amicone Mario, invitandolo a cena in Italia con l'allettante promessa di pizza inzuppata nel caffellatte, riesca ad infilarlo in un sacco di juta e lo porti, di peso, in società. Saranno poi le capaci mani di Cognigni a fargli firmare il contratto. Quinquennale ad un milone e mezzo, più bonus, annui. Certo che sì. Sicuramente. Se riescono anche in questa, faccio di corsa, novello Mimmo Caso, Firenze - Monte Senario. Passando, per giunta, da Monte Morello.

    RispondiElimina
  66. Il candidato é solo Khedira? Fosse Kramer? Podolski per arare a sinistra? Vabbe'...scherzavo. Chiudo?

    RispondiElimina
  67. Chiudi, chiudi. Io mi sono stancato. Tanto domani c'è sempre qualcuno che lo riapre, il bandone.

    RispondiElimina
  68. Risposto sul sitone, vediamo se pubblicheranno....Intanto mando il cingalese ad abbassare la serranda....Vai Pino, vai....o vai tu, Philip.....

    RispondiElimina
  69. O Deyna ma a te fatti mandare a fanculo e ti piace. Quella in primo piano in realtà la mi potrebbe anche interessare.

    RispondiElimina