.

.

venerdì 27 dicembre 2013

Non tutto fila liscio Diladdarno

Non tutto fila liscio Diladdarno, se guardiamo dentro a un buco non vediamo Santa Croce, perché o è tutto meravigliosamente buio oppure vediamo solo l’acqua defluire velocemente. Ieri parlavo della forza di San Frediano, di quella sua energia positiva che regala in certi casi persino la forza di abbattere tabù, in mancanza di alberi, mentre la Polizia, all’alba, preferisce abbattere le porte. I più romantici aspettano invece il tramonto sul ponte alla Carraia per abbattere gli ultimi luoghi comuni rimasti, come per esempio i bagni pubblici ormai superati dai più moderni Sebach dei muratori. San Frediano abbatte anche i detti popolari perché vive di luce propria, la sua saggezza si rinnova continuamente, tanto che invece di respirarla nelle vecchie botteghe si può aprire in franchising, e solo gli interrogatori dopo avere abbattuto le porte al’alba vengono svolti sotto la luce artificiale delle lampade. E siccome siamo furbi, Porta Romana la lasciamo aperta dall’alba al tramonto in modo che nessuno la possa buttare giù. Solo un detto resiste ancora, dopo che con le lavanderie a gettone anche i panni sporchi non si lavano più in Arno, un detto che resiste più ancora della Rificolona o del pan di ramerino. Duro a morire come il pane duro per la ribollita. Perché ho scritto almeno una decina di lettere a Scarlett Johansson per invitarla qualche giorno a casa mia Diladdarno. E non mi è arrivata nessuna risposta. E’ proprio vero che anche in San Frediano le Poste non funzionano. A dire la verità ci sarebbe qualcos’altro, forse di ancora più negativo perché un po’ mi ha segnato, più ancora del Tozzi che ci segnava la spesa della mamma, più grave perché in questo caso non è un modo dire ma purtroppo di fare. Diciamo che sono stato iniziato male come quando si aprono certe confezioni di biscotti dalla parte sbagliata, come quando la difesa è troppo alta e poi t’infilano per vie centrali, noi che di vie centrali ce ne intendiamo, e nel genere contempliamo anchei vicoli, borghi e piazzette. Per noi che un viale sembra un’offesa e che la cosa più larga che preferiamo sono le cosce. Insomma, non sono mai stato un grande seduttore, probabilmente perché non ho una buona tecnica. Ci provo e ci riprovo come un giocatore davanti al muro per affinare quella di calciare meglio. Ogni tanto, infatti, invito a casa mia delle donne con la scusa di fare l’amore. E poi mostro loro la mia collezione di farfalle.


21 commenti:

  1. Secondo me, Sopra, state polemizzando sulle questioni sbagliate, o meglio, di lana caprina.
    Il punto delirante non sono le tesi sul 4-3-3, su Rossi e Ljajic esterni di un tridente o meno.
    Delirante è sostenere che in attacco Rossi e Gomez non sono più forti di Ljajic-Jovetic, delirante è sostenere che Gomez è una criticità per la Fiorentina, delirante è sostenere che Montella, quando dice che Gomez va benissimo per il suo gioco ( come gli è andato benissimo Toni e come gli sarebbe andato benissimo Berbatov), mente, delirante è sostenere che Montella, quando dice che Ljajic se ne è voluto andare via, mente, delirante è sostenere che sui giovani abbiamo fatto un passo indietro.
    Delirante è dare sempre, e sottolineo sempre, torto alla società e ragione alle sue controparti, come nei casi di Prandelli, di Montolivo, di Ljajic e persino inventarsene appositamente una, riguardante Cuadrado.
    Questi sono veri e propri deliri di cui si vergogna ed ai quali sfugge, sui quali qui lo svizzero si è letteralmente sputtanato e che lo hanno spinto a fuggire da qui, e che dovreste ri-sbattergli in faccia ad ogni piè sospinto, ogni volta che apre bocca.

    RispondiElimina
  2. Altra cosa, secondo me è meglio controbattere da qui, tanto ci leggono, coi suoi deliri che vi imperversano, lo svizzero sta letteralmente sputtanando ed impoverendo il sitone, questo va sottolineato.
    Divertenti ed efficaci invece sono le fantastiche prese per il culo del Campanellino che lo mettono alla berlina.

    RispondiElimina
  3. Al 2014 chiedo che Pizarro resti almeno fino al 2015, che si compri nel frattempo un suo vice a sua immagine e somiglianza e che potenzialmente valga l'originale, che Rebic, Wolski e Vecino non lascino Firenze neppure in prestito.

    RispondiElimina
  4. .......e che Neto possa dimostrare a tutti, e sottolineo tutti, di valere quanto Toldo.

    RispondiElimina
  5. Preciso che secondo me il miglior Toldo fu superiore a Buffon.

    RispondiElimina
  6. Un immediato aiuto a chi dice che la rosa è indebolita rispetto all'anno scorso, tenendo conto che che abbiamo un punto in più, abbiamo Rossi al posto di Ljajic, abbiamo Gomez al posto di Jovetic ed abbiamo Rebic al posto di Larrondo: infermieraaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa!!!!!!!!

    RispondiElimina
  7. Se non scrivete, vado avanti da solo. Ah ah ah ah ah ah ah ah!!!

    RispondiElimina
  8. Buongiorno CHIARI, hai pienamente ragione in ciò che scrivi 'stamane, il fatto è che io ritenevo LUD un interlocutore che si prendesse meno sul serio. Sbagliato. Anyway, stamane è toccato a JORDAN essere nominato...(tra l'altro ha ribadito ancora: Rossi esterno e sinistro, con problemi di copertura!). Rimango l'unico a sostenere che arriveremo davanti la Roma, magari col rendez-vous. (P.S.: il Granducato di Lucca l'ho rivenduto, l'avevo acquistato da un certo Ariosto...).

    RispondiElimina
  9. sopravvissuto al Granducato27 dicembre 2013 10:16

    Intendevo rendez-vous al Franchi, al ritorno.

    RispondiElimina
  10. Rileggendolo ieri dopo diversi giorni mi è sembrato stare molto ma molto peggio. Mi sembra uscito sul cornicione al settimo piano, con la folla raccolta per strada a dirgli di non farlo. Credo che il Jingle, per il quale subodoro pista polacca (rimane imperturbabile e sorridente come Casimiro davanti allo Schreber, mentre a noi Zazà dopo un po' fa scappare la pazienza), gli abbia dato il colpo di grazia. Torna, Zazà, torna qui, è un consiglio amicale. Qui possiamo curarti, qui c'è calore, qui c'è premura per il tuo caso, qui le medicine giuste.

    RispondiElimina
  11. In effetti, come ho avuto modo di scrivere, è troppo garbato e paziente il Campanellino per essere te, Colonnello.
    A meno che non si tratti di un caso di sdoppiamento non solo del nick ma anche della personalità, eh eh eh.

    RispondiElimina
  12. Prima che tu me lo rinfacci, sia chiaro, quanto a garbo e pazienza, so bene di essere messo peggio di te, Colonnello, ah ah ah ah ah ah ah!!!

    RispondiElimina
  13. Ragionevole mi sembra invece il prestito secco di Alonso, chiuso quest'anno a Firenze anche dalla resurrezione di Vargas.

    RispondiElimina
  14. No, lascia stare, sarebbe l'eutanasia

    RispondiElimina
  15. Alonso è obiettivamente chiuso da Vargas e Pasqual, meglio che giochi in Premier. Si vedrà poi se potrà tornare utile o se servirà per fare un po' di cassa. Nella lista EL sarà sostituito da El Loco.
    Poi andrà via, in prestito o definitivo, anche Iakovenko, immagino.

    RispondiElimina
  16. Mamma mia quanto male vuol procurarsi, si auto demolisce dopo ogni scritto, viene a galla tutta la sua incapacità di lettura e comprensione del calcio giocato ma non voglio intingerci il pane a due mani, troppo unto, se ne renderà conto ?!

    RispondiElimina
  17. Cosa fare? Seguire consiglio Jordanesco? Continuare a provare a ribattere? Boh...

    RispondiElimina
  18. Non ribatto perché ne sento la mancanza e nemmeno per provocarlo, faccio un omaggio agli utenti del sitone per comprendere rapidamente il tipo, facendolo scrive molto, il più possibile, sul calcio, quelle poche volte che tenta, si ricopre così rapidamente e così pesantemente che l'inquadramento necessita di poche settimane per godere della stima e della considerazione che godeva qui. D'altronde si scava la fossa da solo, mica ci accuserà anche di quello.

    RispondiElimina
  19. Ora raccoglie pure statistiche. Tralascio l'attendibilità del rilevatore eh eh eh eh eh

    RispondiElimina
  20. O' LEO, io ci gioco un po' ma l'è dura lì, in trasferta...se andate sulle statistiche è la fine, è il Cubo di Rubik della Fiorentina...eheheh eheheheheh eheheheheheh.......

    RispondiElimina
  21. In teoria avrei rispedito al mittente anche l'ultimo intruglio nel quale s'è infilato ma farà finta di rispondere nel merito, addentando la sostanza ma dando sempre la solita impressione di non averci capito un cazzo! Come faccia a raccattare simili figure e continuare a far finta di nulla proprio non lo so, come quel francese che gli tirano la merda in faccia: "Parbleu" ...."no a me par marrone....."

    RispondiElimina