.

.

mercoledì 15 agosto 2012

Ferragosto, parentesi g(i)raffa della passione

Buon Ferragosto a chi diserta l’ombrellone per stare ancora in questo posto, oppure è in spiaggia ma vuole fare i bagni di blog ad ogni costo, nato così per gioco e adesso nemmeno più tanto nascosto. Se non proprio come a Rimini, chi stenderà oggi il suo asciugamano sulla riblattigia, avrà almeno la consapevolezza che la sua sarà un’ estate di quelle ai Rimini termini, mare e Monti, insomma, con tanto di spending review della ragione. Non posso certo sostituirmi al più classico gavettone o alla fetta di cocomero, ma sarebbe comunque più gravettone ancora non esserci proprio, non presentarmi per niente, perché se è vero che non posso regalare il refrigerio di un bagno, il tifoso Viola sa bene che non c’è nessuno meglio di me che lo angustia, o forse sarebbe meglio dire, che lo anguria, visto il peso eccessivo di certi discorsi, con periodi anche un po’ oblunghi ai quali bisognerebbe fare la tara e il tassello, e che denotano oltretutto una fastidiosa necessità di sputacchiare concetti fuori dal semi-nario. Lo so bene che chi passa di qua anche per Ferragosto, è perché in fondo vorrebbe passare a miglior vita, perché se ci sono i contro ci sono anche i pro della miglior vita, per esempio non c’è nessun stronzo che tira la sabbia addosso, ma al limite uno che scrive stronzate, uno che getta qualche impressione Viola nella centrifuga della passione, ma a secco, come in una lavanderia a gettone, senza nessun irritante rilascio di materiali sospesi nell’aria, insomma, la garanzia di trovare uno che scrive con buona lena ma senza alzare la simpatia dei granelli di rena, un tifoso Viola che scrive da sotto il Cupolone invece che dall’ombrellone, senza che per leggerlo si debbano per forza aspettare le canoniche tre ore, tanto rimane comunque tutto sullo stomaco. E a proposito di pensieri, quello di Ferragosto lo esprimo attraverso la grazia della Bice che si sottrae al bagno di sole e di folla della Versilia per stare con noi a raccontare il sentimento dell’attesa che cresce, della voglia che sale, quel sapore di sale ma non per forza di mare, quello impregnato d’ansia per questa pausa estiva che non vuole finire mai, quel desiderio di ritornare finalmente a vederla giocare, e la Bice queste sensazioni ce le ha volute documentare andando in giro per la città, nei luoghi della quotidianità del tifo, dove ha immortalato le due facce dello stesso sentimento, la prima al Bobolino dove addirittura l’ha voluta portare a spasso, come a prendersene cura, come una di casa, e la seconda sopra Peretola, anche se un po’ fortunosa visto che in quel caso si stava occupando del fallimento della WindJet, comunque entrambe esprimono perfettamente la situazione del tifoso Viola che è talmente eccitato dalla prospettiva della nuova stagione, che a forza di aspettare l’inizio del campionato gli s’è allungato il collo.

22 commenti:

  1. Uno stronzo presente ! Buon Ferragosto a tutti

    RispondiElimina
  2. Sono contento di esser arrivato due, ricambio ed estendo il buon Ferragosto.

    RispondiElimina
  3. Antognoniforever15 agosto 2012 09:18

    Buon ferragosto a tutti!

    RispondiElimina
  4. Ci sono anche io, buon ferragosto a Pollock ed ai suoi seguaci.

    RispondiElimina
  5. Ricambio a tutti gli auguri di buon Ferragosto!

    RispondiElimina
  6. Non potevo certo mancare, quando si parla di stronzi io ci son sempre :-)))

    Buon ferragosto a tutti!!!

    RispondiElimina
  7. Che grande voluttà leggersi la Riblogghita mentre tutti intorno a te sfogliano Gazzetta, Stadio o, ignominia su di loro, Bruttosport!
    Ciao Pollock e grazie.

    RispondiElimina
  8. Africa fiorentinaPollock,vedila anche da questo punto di vista:quanto mi sentirei fortunato come chi non si crede,ed essere oggi a Firenze... Un saluto e auguri a voi tutti amici viola lontani.Lele
     

    RispondiElimina
  9. Hola Pollock,esperamos por tue parabras,llegan frio!La Bice ha dimenticato di mostrare la foto dello struzzo con la testa sottoterra,metafora vuturiana hic et nunc.Clima da Strong Bow o magari una Böck ma siam qui a dissetar la mente con una Pollock.(N.B.Deep-Purple:si sono fan degli Elio and His Troubles History ma li ho mollati da un po'.22 anni fa un nastro TDK da 90 con live concert al Politecnico di Milano lo "spacciavano" a 20.000 lire.Allora era da sganasciarsi più di oggi!). Buon ferragosto,buone performance in qualsiasi campo le facciate,buona Fiorentina in campo,buon fiorentina nel piatto...per me buona immersione alla Grotta del Bue Marino.(N.B.:i rosiconi rosicano le ossa,oggi).

    RispondiElimina
  10. Non solo ho tutta la prima fila occupata stamani, non male in tempi di crisi, ma anche Malindi al pensiero di un Lele lontano ma vicino proprio grazie alla riblattigia, poi se è vero che avevo confessato di scrivere con lena, certo non potevo aspettarmi che Pippobaccello mi rispondesse dalla Maddalena, ma due nuovi membri iscritti proprio per Ferragosto sono la drammatica rappresentazione di un paese allo sbando, e allora sbando alle chiacchiere e un grande benvenuto a Vì e Kiethilon che portano a 25 le prenotazioni per il pranzo di Ferragosto.

    RispondiElimina
  11. La grotta del bue marino al mare di fuori a Stintino? o è altra cosa?

    RispondiElimina
  12.  Forse Cala Gonone?

    RispondiElimina
  13. La cosa certa è una certa frequentazione in quella grotta da parte della foca monaca, si vocifera però, oggi anche possibile rifugio di qualche mamma Ebe sfuggita al rilancio marchigiano, ci aggiorni il Sopravvissuto se nota tracce di erosione del mare o tracce di qualche rosicone, per dimostrare al Guetta che anche noi abbiamo inviati sparsi sul territorio, e non spersi nei meandri di un giornalismo diventato drammatico labirinto.

    RispondiElimina
  14. ...intanto l'Equpe:

    Babel alla Fiorentina per 3 milioni, contratto di tre anni

    RispondiElimina
  15. E che volete che manchi io? Buon Ferragosto a tutti i malati della mia stessa malattia.

    RispondiElimina
  16.  Babel l'han praticamente preso, ma sembra che ci stian ripensando, e queste esternazioni, prima dell'Hoffenheim, poi dell'Equipe, che potrebbe essere "soffiata" sembrano un po' stizzite per dar la spinta finale.

    RispondiElimina
  17. O' (shark)Jordan....Bue Marino si ma zona Cala Gonone,più a sud di Orosei;tra Grotta del Fico e Cala Mariolu;oramai la foca monaca(eh si Pollock,un po' come gli ex frequentatori di curva Fiesole)si è spostata più a sud,dopo Cala Goloritzè,zona protetta,non si va.La gente "contro" che ogni tanto citi tu dovrebbe ascoltare il mi' babbo quando entra al bar con gli amici:loro chiedono "Negroni con xyz..." oppure "Un barricato minimo del 1.500 a.c." ed il mio papà candidamente afferma "Ma come,sino a ieri bevevate acqua di fosso,ed ora 'sti nomi cosa sono...?".

    RispondiElimina
  18. Cala Mariolu è una delle più belle in assoluto che ho mai visto, sassi tondi e levigati, bianchissimi, anche se per arrivarci ( a piedi, ma non vorrei sbagliarmi con Goloritzè) ha messo a dura prova la mia resistenza. Altra spiaggia del cuore, diversa ma bellissima anche quella, la spiaggia dei conigli a Lampedusa.

    RispondiElimina
  19. Buon Ferragosto a tutti.

    RispondiElimina
  20. Anche io ho rimpianto i carboni ardenti, mai calpestati nel corso outdoor di formazione professionale,mentre camminavo domenica a Cala Mariolu,quindi non sbagli Pollock.Quiz prima della devastazione polmonare nel cuore del Mediterraneo:se non Babel e se non Gomez,chi?Ma soprattutto perchè a molti ha dato quasi fastidio la visita di Andrea a Firenze?Mah...sono pazzi questi pseudotifosiviolacontroaprescindere!(si,tutto attaccato perchè loro hanno solo queste cosette alle quali attaccarsi,mentre le menti lucide,o più razionali,non attaccano,no.Le menti lucide fanno un pressing ragionato,nel quale la palla(cervelletto)è uno mezzo,non un fine da bruciare.

    RispondiElimina
  21. Buon Ferragosto a tutti, troppo impegnato per mettermi a ciaccolare con voi ma non abbastanza da non poter leggere i vostri post.. Ps: Colonnello la vostra recensione delle cerimonie inizio e fine Olimpiadi please..aspetto con vivissimo interesse!!! Pollock i miei omaggi. Jared

    RispondiElimina
  22. Approfitto della seconda foto per rendere nota la nuova attività dei vuturisti delusi, che hanno trovato altra maniera di sfogare il loro complottismo. Si segnala infatti una loro conferenza presso la Sagra della Lepre di Montespertoli, dall'eloquente titolo: "Scie chimiche, ufo, vaccini e autismo, Big Pharma e il karma, cura Simoncini col bicarbonato, 11 settembre: chiari segnali di dismissione nel 2012".

    RispondiElimina