.

.

mercoledì 13 giugno 2012

Talenti sporgenti


In attesa che arrivino i colpi di mercato, un attesa che sarà più lunga della tesa del cappello di John Wayne, almeno a sentire Pradè, che è bravo perché interpreta bene il ruolo almeno come Wayne in Rio Bravo, e visto anche come può diventare tesa la vicenda di Jovetic mentre Pradè affronterà il mercato insieme a Macia invece che a Gregory Peck, quando i tempi non sono più quelli della Metro-Goldwyn-Mayer, ma quelli dei Metro-sexual, e così bisognerà riempire il tempo che scandisce e scandaglia la pista giusta e quella canaglia, che speriamo non porti a Scandreva, ma più ottimisticamente a Konapljanka, un rifugiato politico a Scandicci, che è diventato il pupillo sottocosto del Chiari, conosciuto al Penny Market mentre comprava alcool puro al posto dei filtri per la Brita. La storia sembrerà paradossale e nasce ben oltre la paradorsale appenninica, ai tempi in cui Corvino girava ancora il Sudamerica in lungo e in largo, e sudava in cerca di talenti, lontano da quel calcio burocrato che lo avrebbe poi inchiodato all’oliveto della sua Vernole.  Grondava Sudamerica da tutti i porri, lontano dalla sua Puglia e dai suoi affetti e porri affettati, che condiva con l’olio dei suoi olivi secolari, e intanto  aveva un appuntamento con Scolari, un uomo di calcio di quelli solari e senza i nodi dell'olivo, ma che avrebbe dovuto sciogliere certi nodi corviniani su alcuni giocatori d'interesse in chiave Viola. L’amabile conversazione con Luiz Felipe, era andata avanti tra cachasa e “mulatte sinuose che non camminano ma ballano, che non parlano ma cantano, arrivate come tante emigranti dall’interno del sertao sul litorale per non morire di fame” Corvino e Scolari sembravano proprio dentro a una pagina di Amado, quando a forza di distillato ottenuto dalla canna da zucchero, avevano concordato abbracciandosi, quanto sarebbe stato dolce mettere le mani su quel talento. Uno solo era quello rimasto, dopo averlo scremato da una lunga lista e dopo aver scolato una lunga lista di bottiglie, avevano scartabellato foto e bevuto, visionato filmati fino a raggiungere l’erezione professionale per aver individuato qualcosa di più di una prospettiva solida, avevano pescato un prospetto sodo, sul quale avrebbero messo volentieri le mani. Il caldo, la cachasa e l’eccitazione, avevano portato però Pantaleo sul baratro di un errore plateale, che non era ancora quello di un calcio burocrato che gli sarebbe costato un calcio nel culo, questa volta era invece una questione di culo duro come un tamburocrato. Si era asciugato quella nuca grossa come il collo di una chianina, aveva appoggiato il fazzoletto come fosse un giogo e poi aveva indicato al suo “uomo” l’operazione da fare. Il finale lo conosciamo già con l’arrivo di Castillo a Firenze, operazione nata da un evidente equivoco, visto che Corvino da talent scout qual è, aveva già individuato il magnifico culo di Karen Del Castllo, una colombiana che avrebbe vinto in Cile il titolo di Miss Reef 2012, il lato B più bello del mondo. Il suo uomo avrebbe dovuto contattare Karen per il suo culo che parla, perché Pantaleo per lei aveva individuato appunto  il ruolo di  responsabile della comunicazione al posto di Silvia Berti, e non di  far arrivare il Karente Castillo dal Lecce. L'operazione ricalcava un po' quella della promozione di un’ igienista dentale in parlamento. Ma la solita gente malfidata e becera di Firenze aveva avanzato dubbi e fatto ironia  sui viaggi di Pantaleo in Sudamerica, “ che cosa ci andrà mai a fare se poi ci riporta giocatori improponibili”, ecco cosa ci andava a fare, e quello che il mondo vede solo oggi lui l’aveva visto molto prima, come la risoluzione del riscatto di Cassani che tiene in ansia l’intera tifoseria, lui la soluzione l'aveva già suggerita, aveva trovato “La Chiave” grazie all'amico ed esperto di quel mercato, Tinto Brass, che in seguito gli avrebbe suggerito anche “Miranda”. Contattato ieri a Vernole per sapere cosa ne pensasse dell’eventualità che la Fiorentina venda Jovetic, ha risposto “ Così fan tutte”. Intanto la Nazionale parla attraverso la voce autorevole di Cetto La Qualunque, e allora contro la Croazia “cchiu pilu pi tutti” .

48 commenti:

  1. Chiarificatore13 giugno 2012 09:38

    Pare che l’angosciante caso
    Cassani sia stato risolto, i tifosi viola liguri però, illuminati dalla felice
    soluzione trovata da Obodo,  auspicavano
    una soluzione simile e cioè che Cassani si liberasse  da solo, così, in ogni caso, la
    Fiorentina risparmiava.

    RispondiElimina
  2. Antognoniforever13 giugno 2012 09:48

    Chiari, guarda che Zamparini è molto peggio dei guerriglieri nigeriani, da lui è più difficile scappare.

    Comunque ieri sera ho visto un giocatore polacco che assomigliava in maniera sospetta a Cassani.

    RispondiElimina
  3. Penso che una squadra composta da tutti quei talenti esposti nella foto ti permetterebbe di vincere le partite per manifesta superiorità sull'avversario. Tutte vittorie schiaccianti, senza replica.

    RispondiElimina
  4.  Dal sitino: Ospite ai microfoni di Radio Toscana, Guglielmo Miccichè - vicepresidente del Palermo - ha confermato la situazione relativa a Mattia Cassani:
    "L'anno scorso, quando Cassani passò alla Fiorentina, era stato
    stipulato un accordo per il passaggio definitivo del giocatore. E' già
    deciso, Cassani sarà riscattato dalla Fiorentina, una retromarcia del club viola non è pensabile".

    RispondiElimina
  5. Nel frattempo Mario Conhinhi è stato visto alle prime luci dell'alba in zona Cascine, mentre depositava una busta in un bidone della spazzatura, guardato a vista dai bodyguard dell'agenzia Trinacria.

    RispondiElimina
  6. O Deyna, gli è un mese che ve lo dico, soltanto sui vari sitini la banda degli incompetenti parla ogni tani di comproprietà. L'ultimo è Riccardo Galli della Nazione. Ma se si occupassero di bocce!

    RispondiElimina
  7. Oh, ora si che siamo tornati a ragionare dopo la freccia nell'occhio.   Posso passare in rassegna delle truppe schierate?  Presentat cul!  Non sciogliete mai le righe per favore.

    RispondiElimina
  8. Credete che sia finita con Cassani?  Scordatevelo.  Ancora deve passare una lunga estate piena di notizie, sennò icché s'inventano ni' sito di' sito?

    RispondiElimina
  9. A proposito dei metrosexual di Cecchi Paone, uno sembrerebbe il Tocca che nel frattempo si è rinchiuso in una Beauty Farm per una settimana di depilazione intensiva.

    RispondiElimina
  10. Il TOCCA è poco peloso, se la cava con dieci euri!!! eh eh eh eh eh eh

    RispondiElimina
  11. Antognoniforever13 giugno 2012 15:44

    L'ultimo scoop del sitone vuola la Fiorentina vicina a Marchese.
    Pare che sia il Marchese del Grillo, noto spaccaspogliatoi, il quale è solito inimicarsi i compagni dicendo "perché io so' io e voi nun siete un cazzo!".

    RispondiElimina
  12. bastava piglia' un'allenatrice femmina, così quattro giorni all'anno e s'avea a gratisse

    RispondiElimina
  13. voleo dire a i' mese e mi son sbagliao ni confondimi

    RispondiElimina
  14. TOCCA L'ALBICOCCA13 giugno 2012 19:14

    Ora un c'ho tempo ma stasera vi concio pe'le feste,branco di finocchiacci...

    RispondiElimina
  15. Quindi Tocca ha una cura della sua persona persino superiore ad un gay? Tocca, che fai impesti la curva con le cremine per il corpo? Certo che le fan di Montolivo hanno tirato un sospiro di sollievo quando il loro beniamino è stato annoverato tra i Metrosexual, così almeno non si potrà dubitare che sia uno dei due gay della nazionale.... Io tra i Metro ci avrei messo di diritto Balzaretti... A proposito: Blimpe, dove hai visto che sono grassottello?!?!? In effetti ci hai preso, ma da quale Grande Fratello mi stai spiando? Comunque io sono un tradizionalista, quindi al buio solo con la mi' moglie....  Poco fa un divertente Portogallo-Danimarca mi ha allietato il rientro dal lavoro. E poi se segna Helder Postiga, siamo a posto!

    RispondiElimina
  16. Africa stringata


    Ciao
    io ho trovato Cassano simpatico,anche se ha sbagliato termine:
    invece di dire che,se ci sono froci son problemi loro,doveva dire...son cazzi loro!
     
    Lele

    RispondiElimina
  17. Intanto, Germania ai quarti. Nessuna novità. 

    RispondiElimina
  18. Mamma mia Mario Gomez, attaccante per il quale stravedo dai tempi di quello scudetto con lo Stoccarda... pensare che qualche giorno fa in radio ho sentito affermare che non è un top-player, da due giornalisti che ritengono un top-player Montolivo...

    RispondiElimina
  19. A me Gomez continua a non piacere [anche se mi colpì ai tempi dello Stoccarda, sì], ma l'efficacia è fuor di dubbio, pur se non in tutti i tipi di partita. Del resto, nemmeno Vieri mi piaceva, ma per 3-4 anni è stato devastante...Per curiosità: chi sono i due giornalisti che ritengono un top-player Montolivo.

    RispondiElimina
  20. Leo possiamo dire come minimo che a una squadra composta da tutti questi talenti esposti nella foto non mancherebbe certo la "fortuna".
    Per me Cecchi Paone parlava di: Balzaretti, Giovinco e Marchisio oltre che di Montolivo.
    Ieri sera Pradè a Sky ha detto che dal Catania 'un si piglia nessuno, speriamo che 'un sia vero, un paio ce ne sarebbero secondo me.
    Mario Gomez è devastante, sarà anche poco estetico a vedersi ma è di un efficacia mostruosa. Molti giocatori della Germania sono poco belli a vedersi ma molto efficaci, mi riferisco a Muller, a Gomez, a Kehdira.

    RispondiElimina
  21. probabilmente l'ha detto lele, hai sentito il sonoro dell'intervista? Che Cassano dica "son problemi loro" non mi suona, a meno che un sia diventato frocio anche lui.

    RispondiElimina
  22. Il paragone con Vieri mi sembra molto ben fatto. E' un tipo di giocatore che non mi entusiasma, che quando è giù di condizione pare un broccolone inutile e antiestetico, però, quanto a efficacia quando è nei suoi cenci bisogna lasciarlo stare.

    RispondiElimina
  23. Un topic con tutti questi "talenti" nella foto meriterebbe di essere in testa alla classifica dei post invece stenta un po', ora inizio una diatriba sul calcio difensivo con chi so io così si va subito a cento! Ma secondo voi chi sono i due froci nazionali? Ricchi premi e cotillons a chi indovina (mi dispiace per Deyna che Montolivo è fuori gara in quanto già definito nella categoria dei chilometrosexual)

    RispondiElimina
  24. e non eran tre?Giovinco non si discute,poi Sirigu e Abate

    RispondiElimina
  25. Intanto Pradè ha detto: 1) Borriello non verrà (hai visto Antognoni?, e importava che ce lo dicesse lui, te l'avevo già detto io), 2) Mandzukic idem (questo poteva essere buono anche se è il tipo di centravanti tutto fisico e pochi piedi che non so se interessa Montella), 3) Roncaglia interessa (quindi l'hanno già preso davvero), 4) Jovetic, ci si vuol puntare, ma lo deve dire lui..(solita manfrina, se trovano da venderlo bene lo vendono, ma per ora non ci sono offerte adeguate), 4) Dal Catania non si prende nessuno (non è detto, ma ancora non sono d'accordo), 5) Pazienza intereaaa (c'è il rischio che torni davvero, deve essere a prezzo di banana), 6) Boruc va via, Neto è un portiere di valore, interessano Viviano e Rosati (come se fossero la stessa cosa, uno viene a fare il titolare e comporta le cessione di Neto, l'altro viene a fare la riserva come la faceva a Napoli. Significa che quello del portiere è, per ora, un problema secondario. Per Viviano ci sarà, purtroppo, un tentativo sull'onda di dare un contentino ai tifosi perchè non rompano troppo le palle su altre cose, se non costa troppo).

    RispondiElimina
  26. Secondo me una buona parte del mercato sarà fatta in conseguenza di esuberi delle grandi squadre, che, pur di risparmiare sugli stipendi, gireranno in prestiti gratuiti e pagando parte dell'ingaggio giocatori rimasti sul groppone. Fino a quel momento qualche acquisto di sconosciuti o minoritari, per mantenere gli equilibri sul tetto ingaggi. Sul portiere concordo con Jordan e vedo Vivivano come potenziale "contentino" per la piazza. Certamente che una offerta irrinunciabile per Jovetic farebbe cambiare qualche strategia, avendo un bel gruzzolo a disposizione. Le altre cessioni saranno fatte primo per abbassare ulteriormente gli ingaggi, secondo per ripianare i buchi delle precedenti gestioni. Sarà un mercato oltremodo lungo per mancanza di denaro (anche gli spagnoli sono al verde, rimangono solo gli sceicchi) e per gli affari derivanti dalla vetrina europea.
    Giochino di Jordan: sui metrosexual ho detto la mia, perchè è una definizione che viene in un certo senso appioppata, sui gay non mi esprimo, perchè di come un vive la propria sessualità non mi importa una fava e mi piacerebbe che rimanesse nella sua intimità.

    RispondiElimina
  27. Ah, dimenticavo..... Che bel sorriso ha la ragazza nella foto sopra! Si può sapere chi è?

    RispondiElimina
  28. Gomez gioca con due tra le più forti squadre al mondo,Bayern e Germania,che ormai giocano a memoria e giocano per lui.Vieri per una decina di anni di seguito è andato in doppia cifra con qualsiasi squadra giocasse,il 24 gol su 24 presenze con l'Atletico da solo basterebbe,solo che poi c'è un 24 su 23 con l'inter,per non parlare dei 6 gol con noi giocando 10 minuti a partita.Insomma,lo vedo un po tirato come paragone.Il miglior Vieri,quello dell'Inter,si avvicinava di molto a Batistuta,sia come tipo di gioco sia come leadership,Gomez mi somiglia più a un Voeller o un Klose,per restare in Teutonia

    RispondiElimina
  29. Antognoniforever14 giugno 2012 09:32

    Jordan, quando ho sentito Pradé che diceva che non prenderemo Borriello, mi è caduto un peso dallo stomaco.
    Non  l'ho visto su Sky, ma ho sentito (dal sitone) l'intervento di Pradé di ieri sera e mi è piaciuto molto. Corvino era un otttimo talent scout ma dal punto di vista comunicativo era veramente disastroso. Invece adesso mi piace che abbiano messo Macià a fare il talent scout e Pradé a espletare compiti più dirigenziali, ivi inclusa la comunicazione e i rapporti con la stampa. E' pacato, tranquillo, ma dice la sua in maniera diretta, senza egocentrismi e senza piagnistei; e sa parlare la lingua italiana. Le sue dichiarazioni mi sembrano molto importanti:
    1) Jovetic verrà venduto solo per una cifra molto alta, con buona pace di chi dice che interessa al Napoli per Dossena e una fornitura di pizze;
    2) Borriello non interessa (evviva!!!) e nemmeno il centravanti croato;
    3) Marcelinho manco sa chi è (siamo in due, allora);
    4) dal Catania non arriva nessuno (se è vero, il regista non sarà Lodi);
    5) sul centravanti non si è sbottonato;
    6) sul portiere non più di tanto (come dici tu, Jordan, devono decidere se tenere Neto o meno: nel primo caso, prenderebbero Rosati come riserva, nel secondo caso proverebbero a prendere Viviano come titolare);
    7) Cerci rimane;
    8) Vargas è in vendita al miglior offerente;
    9) Pazienza potrebbe interessare, ma la mia impressione è che abbia detto solo qualche parola di circostanza per il giocatore presente in studio (stiamo comunque parlando di un rincalzo, non mi sembra così importante);
    10) Roncaglia è praticamente nostro;
    11) il mercato sarà molto, ma molto lungo.

    RispondiElimina
  30. Antognoniforever14 giugno 2012 09:34

    Mario Gomez è il classico centravanti potente, fra quelli con queste caratteristiche è sicuramente il migliore. Mi ricorda il miglior Toni, anche se è più agile e un po' più tecnico.
    La Germania è secondo me la squadra nettamente più forte del torneo, il difetto è che ha qualche sbavatura in difesa, Hummels e Badstuber non mi sembrano dei fenomeni. Ma fra centrocampo e attacco ha giocatori fenomenali.

    RispondiElimina
  31. Balzaretti sta con una ballerina siciliana gnocca da paura che lavora in Francia in uno dei corpi di ballo più famoso al mondo. Marchisio sta con la più brutta wags italiana della spedizione, credo sia sposato. La De Pin non è il parafulmine di Montolivo. Su Giovinco non saprei, non l'hanno mai visto con una compagna....1+1=......?!

    RispondiElimina
  32. Anch'io la penso così Orcio, sui gay, ma quando vengono in televisione a sparar cazzate non mi sembra proprio che vogliano rimanere nella loro intimità a viverla tranquillamente, quindi non possono pretendere che nessuno replichi o perculeggi. 

    RispondiElimina
  33. Tu me ne hai indicato mezzo, anche se può darsi che non abbia trovato quella giusta, tra le nane la scelta è un po' ridotta, e quell'altro uno e mezzo? Andiamo ad excludendum: escluderei Buffon che non mi sembra proprio il tipo, così come Cassano, De Rossi, Chiellini, Di Natale, Balotelli, e quelli che hai detto tu oltre ai tre "metro" che, come tali, son già fuori della conta. Ce ne riman più di metà.

    RispondiElimina
  34. Sì, Orcio, ha un po' la faccia a culo ma un bel sorriso, non c'è dubbio!

    RispondiElimina
  35. Sulla Germania concordo al 100%,non scordiamoci che ha anche Neuer,oggi forse il miglior portiere al mondo.Gerrmania favoritissima per la vittoria,a meno che non incontri noi in finale,entrerebbe in ballo l'ormai secolare sudditanza psicologica che i tedeschi hanno nei nostri confronti a livello calcistico
    L'altra finalista ,se Ribery e Benzema faranno il loro,sarà la FRancia,per me.
    Con Rooney,Lampard e soprattutto Capello,avrei visto bene anche l'inghilterra
    Oggi vedo troppo ottimismo per la partita con la Croazia,noi dovremo fare la Spagna,loro l'Italia.Solo che saremo capaci di farlo?Ho paura che invece loro a fare l'Italia siano più capaci di noi.La vedo molto dura,dipenderà molto da Pirlo

    RispondiElimina
  36. Jordan io sono andato sul sicuro (?), l'unico che mi viene in mente è lui. Gli altri che ne so. D'indagare su 'ste cose non ne ho voglia, posso solo dire che li rispetto quando non si mettono a sculettare in pubblico. 

    RispondiElimina
  37. Sarà atomica anche quella sotto il cappello?

    RispondiElimina
  38. Antognoniforever14 giugno 2012 12:05

    Ora, aparte tutto, bisogna considerare le parole di Cecchi Paone come il Vangelo?
    Lui dice che ci sono due omosex e un bisex in squadra, e allora è vero?
    Tra l'altro dice che con uno dei due ha avuto una relazione, ma sarà vero?
    Non conosco il mondo omo, ma immagino che uno possa esserlo senza essere obbligato ad andare con Cecchi Paone.

    RispondiElimina
  39. Cecchi Pallone fa marketing puro visto che sta presentando il suo libro, e quale vetrina migliore dell'Europeo?

    RispondiElimina
  40. Antognoniforever14 giugno 2012 12:31

    Marketing o marchetting?

    RispondiElimina
  41. Pollock come si vede dalla foto gli sta ben distante e lei non sembra volerlo marcare a "uomo" eh eh eh eh eh

    RispondiElimina
  42. Non ho voglia di indagare su chi siano i single della rosa, indizio dato da Checchi Pavone...Comunque, tanto per partecipare a questo clima da spiaggia, ombrellone e gossip [che parolaccia!] annesso, dico che Sirigu mi sembra nu poco ricchione. Anche se, a dire il vero, fatico a individuare a vista eterosessuali certi nel calcio d'oggi...Aridatece Logozzo!

    RispondiElimina
  43. Antognoniforever14 giugno 2012 15:44

    Vabbé, allora quelli che sembrano... Cristiano Ronaldo e Torres a voi come sembrano?

    RispondiElimina
  44. Cristiano Ronaldo ne ha vista e presa talmente tanta che non mi meraviglierei se cambiasse sponda. 

    RispondiElimina
  45. Antognoniforever14 giugno 2012 16:03

    http://www.youtube.com/watch?v=MAnzBW6Sksk

    RispondiElimina
  46. Antognoniforever14 giugno 2012 16:30

    Da violanews:

    Cristina De Pin, compagna di Riccardo Montolivo, ha commentato le parole di Cecchi Paone che ha definito metrosexual l’ex capitano della Fiorentina: “Riccardo non si cura molto, quindi sicuramente non rientra nella descrizione. Se poi piace anche ai gay tanto meglio. Quando abbiamo letto quelle dichiarazioni le abbiamo prese come uno scherzo e ci abbiamo riso su, mi sembra sia l’unica reazione possibile”.

    RispondiElimina
  47. Io la De Pin la prenderei per un paio di notti eh eh eh eh eh, se poi è il classico specchietto per le allodole in perfetto stile Rock Hudson non lo so magari si fa pagare bene.

    RispondiElimina