.

.

giovedì 24 luglio 2014

La Coppa del Mondo del sesso

In questi giorni di attese abbiamo fatto del fuoristrada tra ricette regionali, semi di cocomero e ruvide tecniche di approccio, dopo il Brasile non poteva certo mancare il sondaggio di richiamo all'evento appena terminato, il campionato del mondo del sesso, uno spunto che riprendo da un articolo di GQ. Da leggere al posto di una poesia di Prevert, prima di un "Vaffa" e dopo la revisione agli ammortizzatori della propria auto. Nel gioco più antico del mondo, il sesso, nulla è prevedibile. E ogni Nazione ha i suoi punti di forza, gli alzatori e gli schiacciatori. Ma chi ne accumula di più vince. Dai numeri dei partner alla resistenza sul campo, anche ben oltre i tempi supplementari c’è chi va più facilmente in rete, chi invece, magari parte sfavorito ma poi realizza il gol della vittoria proprio quando tutto sembra perduto. Una competizione che rispecchia le abitudini, le virtù e le defaillance erotiche di mezzo pianeta. E la fuga di Prandelli in Turchia, dopo questo mondiale del sesso sarà vista sotto un'altra luce. La palla d’oro - Sul numero di partner sorprendentemente il titolo se lo aggiudica la Svizzera che vanta un 26% della sua popolazione che ha avuto più di 20 partner. Mentre le medaglie d’argento e bronzo vanno rispettivamente alla Grecia e all’Inghilterra. Ultima nazione in classifica il Giappone, dove metà della popolazione ha fatto sesso solo con 3 o meno partner. L’Italia vanta, comunque, un buon 20% che ha fatto all’amore con oltre 20 persone. Vittorie fuoricasa - Parliamo di tradimenti e adulteri. Qui gli intervistati sono più propensi a ridurre le esperienze compiute, che a vantarsene. Fatto sta che la Francia risulta essere la patria delle escursioni nei letti altrui: con il 75% delle persone che ammettono il fallo. Assai bassi, invece, i punteggi fuori casa di belgi e australiani, 22 e 23%. Gli italiani? Il 43% degli azzurri ammette di aver segnato uno o più punti in trasferta. Finte e tuffi - Sembra una banalità, ma è la realtà: qui i sudamericani distaccano tutti gli altri. Fingere l’orgasmo sembra una loro specialità sia tra le donne sia tra gli uomini. Soprattutto tra i colombiani, che nel 70% dei casi ammettono di aver simulato il piacere. L’Italia non finge, invece, molto, almeno ben sotto la metà della popolazione sessualmente attiva (il 42%). I marcatori - I greci, seguiti da italiani e brasiliani, si ritengono meglio di chiunque altro nell’arte amatoria. Modestissimi al contrario gli Orange: solo il 6% si vanta delle proprie perfomance erotiche. Mentre l’Inghilterra è divisa quasi a metà tra principianti ed esperti. I tempi supplementari - Tema delicato. A livello globale la durata media di preliminari e rapporto sessuale è 32,5 minuti. Un terzo dei Brasiliani afferma di durare 46 minuti e oltre. Gli australiani ammettono per un buon 10% tra loro di non giocare oltre i 10 minuti. Il 68% degli italiani ammette o sostiene di durare 20 o più minuti (vero o falso?). Gli assist - Per andare in gol ci vuole sempre più spesso un supporto. Che nel sesso si traduce in giocattolini erotici. Qui al primo posto troviamo gli inglesi: il 94% dei partecipanti risponde che possiede e fa uso di sex toys. Il 4% di inglesi e olandesi, addirittura, ammette di possedere almeno 16 o più giocattoli diversi. Una vera e propria collezione amatoria. Mentre il 43% degli italiani si accontenta di avere nel cassetto 1 o 2 oggetti. Da oggi sappiamo quindi con certezza che il sogno nel cassetto è soprattutto una questione femminile, a noi uomini rimangono gli scheletri negli armadi insieme a qualche idraulico interrotto sul più bello. 

85 commenti:

  1. Ignoro tutto della famiglia di Natalino, caro Foco, ma la sua laidezza esclude che si possa avvicinarne la discendenza con qualche appeal. Per il resto, scampato al regolamento di conti in un cul de sac umbro, posso dirti che l'errore è nella generalizzazione del mammifero, degli obiettivi e dei risultati. I cattedratici, in materia, mi sono sempre sembrati sospetti e autorassicurantisi (beh, Jordan un po' più di te... ahahahahahahahahah!). Mai come in questo campo si può dire che verde è l'albero della vita (mi è venuta metafora sospetta, a sua volta...). Ma ognuno trova quel che cerca. Un puro foro si trova anche bucando un poster. Via, resto ai miei approcci di sempre, con le donne che ho sempre corteggiato e dunque che trovo, come dicevo, cercandole quali le trovo. Ma quando volessi cambiar genere (o quando volessi andare oltre il petting e perdere l'illibatezza... ahahahahahahahahah!) ti interpellerei immantinente, lapis e taccuino alla mano.

    RispondiElimina
  2. http://www.goal.com/it/news/4982/amichevoli-internazionali/2014/07/23/4979734/prandelli-male-la-prima-galatasaray-ko-col-rapid-vienna

    RispondiElimina
  3. Pollock, sei un seminazizzania. Era un'amichevole, contro una delle potenze del calcio europeo del resto, l'arbitro poi ci ha messo del suo e il Galatasaray è programmato per raggiungere il top del rendimento all'ultima giornata di campionato come la Nazionale lo era per essere sprintante alla finalissima. Inoltre i giocatori non hanno seguito i dettami del tecnico. Devono crescere. Per essere all'altezza del progetto. E, in genere, di qualcosa di importante. Comunque godo, grazie sanfre!

    RispondiElimina
  4. Peccato, il Gala mi era diventato simpatico ai tempi del primo Terim...

    RispondiElimina
  5. Certo che hanno preso l'unico allenatore che possa farli arrivare terzi in un campionato dove se la giocano in due.

    RispondiElimina
  6. Ma no, gli anni bisestili vincerà il campionato, va però giudicato da quanto farà in Europa.

    RispondiElimina
  7. Insomma non mi chiamerete mai a pasteggiar Hennessy invecchiato e a sparlar di donne.

    RispondiElimina
  8. stefano vienna24 luglio 2014 10:53

    Sempre tifato Fenerbahce, già da piccolo. Tra l'altro, il Galatasaray è la squadra dei lupi grigi. Mentre Fenerbahce è un quartiere popolare sulla sponda asiatica, in origine quindi un villaggio di pescatori.


    Comunque, vivere ad Istanbul da allenatore del Galatasaray è una botta di culo non indifferente. Ma si sa, la regola ormai sperimentata è che, nonostante i danni che combina, il Giubba cade sempre in piedi.

    RispondiElimina
  9. stefano vienna24 luglio 2014 11:10

    Astori alla Roma per due milioni più sei per il riscatto. Ma non volevano 15 milioni cash? Non vi sembra strano? Come l'hanno scorso i 40 milioni per Marquinho?


    In pratica la Roma vende giocatori ad un prezzo del 50% più alto e li compra ad un prezzo del 50% più basso.

    RispondiElimina
  10. Ma chi li spende oggi 15 milioni cash per Astori...Il brasiliano non fa testo, gli sceicchi in Francia sono ancora nella fase spendacciona, in cui non guardano nemmeno al prezzo...Infatti mi auguravo che Cuadrado potesse interessare a PSG o Monaco.

    RispondiElimina
  11. Uhm, ma chi ne sparla, tra noi due (tre, se ci metto il Marchese, quattro con Ninì)? Comunque tu hai tutti i diritti della giovinezza, Foco. E' Jordan, che ha pescato un pesce così grande da otturare l'imboccatura del porto di Marsiglia (vecchia battuta di galli gallici) e che tuona contro i buhi, che lascia molti sospetti sulle tacche che esibisce al calcio della pistola: per me, oggi come oggi, sulla main street si fa freddare anche da Elisha Cook.

    RispondiElimina
  12. stefano vienna24 luglio 2014 12:01

    La Lazio offriva sei milioni cash. La Roma due più ipotetici 6 milioni per il riscatto, avesse offerto 8 cash avrei pure capito, così mi sembra un bel regalo.

    RispondiElimina
  13. Elisha Cock potrebbe essere il nome d'arte di una pornostar alquanto ambigua, nevvero, Foco? Ahahahahha

    RispondiElimina
  14. Beh, Deyna, quel buon caratterista era a mio avviso sessualmente paracordelico e sfruttato da Kubrick abilmente in tal senso. Ma io pensavo al 'Cavaliere solitario'.

    RispondiElimina
  15. Sisì, giuocavo sul cognome...Lo ricordo anche nel "Mistero del falco"

    RispondiElimina
  16. Lì, grande davvero.

    RispondiElimina
  17. Mi sto riguardando Italia-Uruguay, su RaiSport1. Oggi son già contento: è nuvoloso e forse pioverà.

    RispondiElimina
  18. Dove stai Gonfia? A Firenze è già un po' che piove a dirotto.

    RispondiElimina
  19. Allora la viene di sotto. In Val di Sieve, ma non esattamente, comunque non distante da Rincine. E' facile.

    RispondiElimina
  20. A Sesto anche, da più di un'ora. Forse ora è bello a Cirò Marina, dove c'è il Colonnello che ci sta provando con una.

    RispondiElimina
  21. Dedicata al Sopra,che saluto con immutato affetto

    RispondiElimina
  22. Pollock sto in un ridente paesino dove c'è un Lago e una Pèsca famosa, bianca, in via di estinzione. Chi ha progettato quel lago l'ha fatto diventare un Mare, di guai: ogni 10 anni deve essere svuotato per rimuovere il materiale accumulatosi con le piene di un rio che non penseresti così potente. Morale della favola, da un mese hanno aperto la cataratta (dovrebbero farlo regolarmente per evitare il collasso finale): torrente Moscia completamente pavimentato di melma, morìa generale di pesci e danno, non irreparabile ma rilevante, all'equilibrio naturale. Siamo un popolo di fenomeni, nel bene e nel male. Ancora qui non piove, forse c'è il passaggio a livello chiuso (dipendiamo anche dall'orario dei treni), ahahah!

    RispondiElimina
  23. Lago di Bilancino sponda San Piero a Sieve?

    RispondiElimina
  24. Gonfia, qua sta già piovendo... questione di tempo. E sono più vicino a te (Vaglia). Sabato, ancora più vicino. Corsa, per lavoro, a Vicchio e poi "Casa del Prosciutto", sempre che non siano ancora in ferie. Non mi avvicino di più, tranquillo, passo dalla Faentina e dalla Sagginalese. (Vita, il lago è più piccolo, più ad Est di Bilancino e non è quello di Montelleri. Basta, via).
    Perplessità sulla Roma: non pagano gli stipendi ma, con i nostri soldi, comprano tutti quelli che passano (evidentemente non gli basta, utilizzare lo stadio pagato da noi). Quasi quasi faccio una gitarella, nella capitale. Hai visto mai, magari fanno una proposta indecente anche a me.
    Perplessità sulla Fiorentina: si tratta tutto e nulla, per poi prendere nulla. Pradè, ogni intervista, sempre più moscio. Bamboli, non c'è una lira. Tra l'altro sto cominciando a "temere" che Cuadrado resti davvero, un altro anno (per me è l'opzione peggiore: giocherà al di sotto delle sue possibilità, per poi andar via "a meno" nel 2015). Unica consolazione: i viola yè yè. Sperando che non ci vendano pure quelli. Intanto, Camporese (Matos non lo conto: di un'aletta con il tiro ed il colpo di testa, dello zero a zero, se ne può anche fare a meno). E dopo? Rebic?, Babacar?, Wolski?
    Nessun esterno, basso o alto che sia, si profila, in lontananza, l'oscura sagoma del 352 fisso. E poi dice che a Vincenzo piace il 433. Bah...
    Con tutti gli altri, i "trombeur de femmes", non parlo neanche. Troppo al di sopra, troppo invidioso. Neanche un affettuoso saluto.

    RispondiElimina
  25. Vita, se avessero aperto Bilancino (che è sempre aperto, l'acqua scorre dal di sotto e non crea problemi di riempimento, ma ha determinato il mutamento perpetuo, e non favorevole, delle condizioni ambientali e delle specie ittiche) non saremmo qui a scrivere, e non servirebbe nemmeno spalare come nel '66. L o n d a!

    RispondiElimina
  26. Ljuka, 'Casa del Prosciutto' ottima scelta. Da 'Giorgione', casomai, preleva i tortelli (migliori, quelli della 'Casa' sono troppo grandi, inusuali direi) e scappa! E, se posso permettermi un altro consiglio, invece di fermarti a Rincine (anche se i tortelli della Milena, la sorella di Moreno, sono buonissimi), sali fino ai 'Mandri', non te ne pentirai.

    RispondiElimina
  27. Saluto tutti con piacere e li ringrazio per il contributo a questo mio bl.....oooooops....scusate...momento luddico!!
    A Padova piove, a Venezia cosa te lo dico a fare...almeno c'é da ridere- in riferimento anche all'equo canone di ieri- visto che hanno scoperto al Lido di Venezia (mecojons) case ed attici per politici o funzionari comunali affittate a 360 euro mensili...(je fa' 'na sega a du' mani D'Alema, dilettante illo tempore!); eppoi "equo canone"? Cos'é? Roba per cavalli? Mah....dovrebbe essere umano-canone!
    Questione fave, donne, uomini, 'n'omo, 'na don a, 'n'omo 'n'omo, 'na donna 'na donna (cfr.Verdone e la spada de FOCO con Maria Braga che s'incazzava): alla fin fine Prandelli tromba una 20 più giovane, io ho mia moglie 13 anni più piccola...ma non é che-per osmosi- sono prandelliano?!? Noooooooo!!
    LJUKA, che saluto sempre per la partecipazione attiva, passiva, contemplativa e a tratti voyeuristica ma mai fine a se stessa (cazzo ho scritto? Luddismo puro) ha centrato una questione: si muove nulla in seno alla viola, salvo alcuni rinnovi (Pek), alcuni rinnovi di comproprietà (Camporese e altri giovincelli che si perderanno nel semi-dilettantismo), alcuni virgulti da scoprire (Acqua-Brillante, Skoda-Octavio, e quel l'altro emigrato dell'Udinese destinato a fare siepi a villa Della Valle...). Poi? La Roma compra come se non avesse calciatori o squadra già pronta, la Juve implementa parco giocatori, il Napoli uno o due buoni/ottimi li prende....Noi? Nulla?
    Come sempre ritengo che il meglio verrà ad agosto, dopo aver deciso di che morte deve morire la faccenda Cuadrado. Non possiamo restare così.
    Pradé moscio? É cosa deve fare? Cosa deve dire? Sono famosi "Attenti a quei due" per la sobrietà nelle dichiarazioni! Sicuramente la Roma inizia a far paura, soprattutto se le avversarie non avranno trovato antidoto al sistema di gioco del Sergente Garcia....
    Ringrazio DKNE1 per il contributo fotografico, ricordando lui che una foto é pur sempre un'astrazione, e tale rimane. Berlusconi assolto, cosa dire? Dico io: cosa frega alla gente se va con minorenni o maggiorenni? Ma non é che é tutta invidia di gente con disfunzioni erettili, giudici con climaterio, menopause avanzanti e incapacità di trombare come deve essere trombata una donna? Qui chiedo il parere del perito, sig. FOCO, mentre tale COLONNELLO BLIMP magari ci spiegherà se la Bocassini l'ha già trombata o la attende a Forte dei Marmi, anzi, COLONNELLO.....non ti sembra che la Bocassini, in controluce, assomigli (in penombra) alla Merkel? Ah ah ah aha ha ha ha h ah aha ha ha ha ha ha......

    RispondiElimina
  28. LJUKA, mio figlio finge di non conoscere un'esterno sinistro viola...........lo ignora.....eh eh eh eh ehe eh...

    RispondiElimina
  29. Non ë apparsa foto....bah....sabotaggio Pollockiano...

    RispondiElimina
  30. Per chi vuole pollastre e non si accontenta....

    RispondiElimina
  31. BLIMP, abbigliamento per abbordaggio stile FOCO...

    RispondiElimina
  32. Francamente, Sopra, fra l'Angiolina e l'Ilda, se proprio proprio, spada alla gola (tanto più se fosse quella di Foco), dovessi scegliere, opterei per la uno. Dopo, certo, potrei spirare fra le braccia dei miei cari. Per l'Italia, per gli Italiani!

    RispondiElimina
  33. Momento di perdita di luciditâ...riprendersi...!

    RispondiElimina
  34. Se tu vai a Vicchio vai dal mio amico Donato al lago di Montelleri. I tortelli son boni, si spende il giusto, lui l'è un po' interista ma nessuno è perfetto. Digli che ti mando io (Giampiero, non Jordan se no capisce una sega) così ti fa spende' di più.

    RispondiElimina
  35. Esterno sinistro? D'Alema...estremo sinistro..(ti) Castro, ahahah!

    RispondiElimina
  36. COLONNELLO, alternative all'abbigliamento di FOCO....ahahahahah ahahahahah...

    RispondiElimina
  37. Chiaramente era Mario Brega!

    RispondiElimina
  38. Non capisco un cazzo di quello che dici quindi non so nemmeno se mi devo incazzare o no. Le tacche sulla mia pistola son cazzi miei e non son certo io che ne fa esibizione come qualcun'altro costuma. Non so a che cazzo di pesce ti riferisca, ma io della mia pesca mi contento e chi si contenta, gode.

    RispondiElimina
  39. Meno male che ci siete voi che mi fate fare due risate.
    Mi stanno sfilando il posto di lavoro da sotto al culo, volendo di fatto chiudere 130 anni di acciaio a Terni e , di conseguenza uccidendo una città e tramortendo una regione. Ho quasi 41 anni, debiti per altri 15 e un futuro che assume sfumature marroncine.
    Sono un po' stanco, lo sono da qualche mesetto, perché non è facile dormire bene con questa spada di Damocle che oscilla sulla capoccia.
    Se dovessi dar retta a quello che mi dice la mia parte di cervello andata a male, mi barricherei dietro una scorta di grappa barriccata ad aspettare cosa persone che non sanno un cazzo di me, hanno deciso della mia vita.
    Per fortuna, o purtroppo, un etto di materia grigia ancora sana e un amor proprio neanche decenne mi spingono a far altro. Ad incazzarmi, a ironizzare, a raccontarmi che andrà tutto bene.
    Scusate lo sfogo, non c'entra un cazzo con la Viola, consideratelo uno sbuffo di vapore da una pentola con troppa pressione dentro.

    RispondiElimina
  40. Non sapevo, speriamo che non gli sia permesso...Capisco la demoralizzazione, ma hay que seguir en la lucha. Vi siete mobilitati?

    RispondiElimina
  41. Si, ma gliene importa sega ai crucchi. Il nuovo A.D. è una tagliatrice di teste di professione e il piano industriale prevede 550 esuberi su circa 2000 che siamo, tagli agli stipendi e risparmi per 100 milioni all'anno. Sono numeri che parlano di chiusura in massimo cinque anni. Mi ci sono voluti buona parte dei miei tredici anni in fabbrica per accettare il fatto di essermici chiuso dentro a vita, adesso loro si sono attivati per risolvermi il disagio. Ma in ritardo, perdio! Ahahahahahahahah
    Intanto posso annunciarvi che ad agosto sarò molto presente sul blog, visto che mi lasciano un mesetto a casa. Preparate i taccuini, vi sfinirò con luuuunghe discussioni di tattica.
    Di figa no, m'è passata la fantasia ahahahahah

    RispondiElimina
  42. Il verde non mi dona.

    RispondiElimina
  43. Beh l'unica è che gli mettiate contro stampa e politica - la città non credo la calcolino più di quel tanto - ma inutile dirti che a riguardo non c'è da essere ottimisti...Sta anche a voi però trovare forme di lotta e di pressione efficaci [facile a dirsi]

    RispondiElimina
  44. http://www.fiorentina.it/it/news/articolo.37.14619/ag-fifa-cicchetti-la-fiorentina-e-su-facundo-ferreyra-attaccante-dello-shakhtar.html



    Grande Macìa, questo lo segnalo dai tempi delle giovanili dell'Argentina, quando tutti sbavavano per Funes Mori. Non un fuoriclasse, ma un centravanti molto concreto e completo, che oltre a segnare sa anche giocare per gli altri.

    RispondiElimina
  45. Al Cometa (in assoluto, uno dei peggiori fondi di categoria italiani per gestione e rendimenti... Anche se col problema di cui ci parli oggi non c'entra una cazzo) vi avevi aderito?

    RispondiElimina
  46. Oggi incontro del menga a Venezia....alla larga da questo hotel...

    RispondiElimina
  47. Le peggiori calzature per Andare in giro a Venezia!!!

    RispondiElimina
  48. Si, da quando il TFR è stato obbligatorio destinarlo.
    Vita, sei un broker? Nel 2000 vendevo assicurazioni ( lavoro n. 2461), fondi e cazzi vari.

    RispondiElimina
  49. I commercianti di Cecina, insieme agli ambulanti del mercato, protestano contro i venditori clandestini, asserendo, fra l'altro, che non pagherebbero le tasse! Gli albergatori rivieraschi italiani intentano causa contro i meteorologi: non dovrebbero, in estate, prevedere il maltempo, salvo dirci quanti millimetri di pioggia sono caduti in un'ora, ma dopo! Sono d'accordo, quando ci vòle ci vòle, perdinci!

    RispondiElimina
  50. Risposta molto competente, ma la D doveva essere: Two of the above, per cui A+B!

    RispondiElimina
  51. No ma un po' mi ci relaziono, soprattutto con i cazzi vari. Cometa anche nella mia zona ha numero di adesioni altissimo per la presenza di numerose aziende metalmeccaniche (a partire da Nuovo Pignone). Comunque, sempre meglio quello che FondInps...

    RispondiElimina
  52. Se ti riesce di trombanne una tu se' un fenomeno e m'inchino. AI'mio che comincia di suo a esse' dispettoso, gni facessi uno scherzo di' genere e gni vien la voglia della chiocciola irreversibile! Meglio la morte.

    RispondiElimina
  53. Il cavaliere della valle solitaria, che mi pare fosse Alan Ladd. Cazzo ma tu se' vecchio anche te. E ci aveo un diecina d'anni io!

    RispondiElimina
  54. Foco, capisco il problema. Per lavoro ho a che fare con diversi dipendenti (ramo edilizia) e non ti nascondo che c'è un gran "frullare" (né passeri, né passere: trattasi di roba più maschile); tanti sono arrivati a segnarsi ferie, pur continuando a lavorare, nella speranza che si noti. Situazione marroncina, come dici tu. Stringi i denti e pensa a quel poveraccio del Sopra, a Venezia. Chissà come soffre.
    Jordan, a Montelleri sono sufficientemente introdotto, grazie. Già mi fanno pagare di più, non c'è bisogno del tuo interessamento.
    Gonfia, a Rincine non ci arrivo quasi mai, nel mio vagolare lavorativo. Dicomano, e mi fermo lì. Però tengo presente l'indicazione, se e quando capita.
    Sui tortelli, infine. Da Giorgione sono buoni, ma il sugo sta peggiorando a vista d'occhio. Unica soluzione: acchiapparli crudi, prima che sia troppo tardi (hai perfettamente ragione). Quelli della "Casa", invece, si mantengono ancora discretamente, nonostate siano belli grossi (a dir la verità non mi disturba). Potresti, come dice Jordan, valutare Montelleri (poco sopra il lago): scuola mugellana classica, sugo meno 'gnorante. Da valutare, se non li conosci.

    RispondiElimina
  55. Sempre qui...

    RispondiElimina
  56. Grazie Ljuka, valuterò Montelleri, senza menzionare Giampiero però, ahah! A Dicomano, da 'Sergio' ogni venerdì, anche domani quindi. Il Baccalà alla Livornese è buono, ma non speciale, lo fanno con le cipolle, non con i porri o, meglio ancora secondo me, con le patate. Ottimi tutti i primi piatti, Sicuramente ci vai anche te!

    RispondiElimina
  57. Tuo figlio, cosa ho vinto? Stupiscimi!

    RispondiElimina
  58. Sì, ma non ho mai assaggiato il baccalà. Vedrò di rimediare. Tra l'altro, vista l'insofferenza dei miei (mia moglie, soprattutto), per le "fiatate", sono sempre in crisi d'astinenza da cipolla.

    RispondiElimina
  59. Non è che siano troppo invasive, le cipolle. Dovrai rimandare alla stagione meno calda però, perché pensano che il Baccalà sia tipicamente invernale. Sono di campagna ma vogliono sembrare cittadini, come spesso succede, ahahah! Da Settembre in poi, insomma. Su 'Giorgione' ti dico una cosa nell'orecchio: l'igiene!!!!!

    RispondiElimina
  60. Già sapevo (e vedevo). Quarta, quinta scelta.
    Per le cipolle, settembre va bene. A Dicomano prima non ci capito.

    RispondiElimina
  61. Cosa ci lascia questa giornata?
    La Juve voleva un bagno di folla ma trova un bagno con Vidal...
    A Roma sará lotta nei cieli tra aquilotti e Astori...
    La Fiorentina vorrebbe cedere Roncaglia e prendere Ferreyra, da un Facundo a un Facundo....
    Il lavoro nobilita l'uomo ma vogliono togliere la nobiltà a FOCO...
    I tortellini toscani sono buoni ma forse il Tortellino di Venere dell'Emilia potrebbe piacere di più (a me si...)...
    Il Milan vorrebbe Lavezzi ma può prendere eventualmente Mario Lavezzi...
    L'abito fa il monaco (secondo BLIMP) e infatti i monaci trombano...
    Ai Mondiali c'era tantissima fica in tutto il paese ma nessuna può battere una pulce di città come Venezia, che oggi aveva la più alta densità di fica del mondo...
    Sconcerti afferma che la viola cederà Cuadrado ed ē già pronto il sostituto...
    BLIMP tromberebbe la Bocassini dopo spogliarello dietro lampada in controluce, mandando via con un calcio Angelina Jolie...
    JORDAN se incontra la Merkel o la Bocassini diventa collezionista di conchiglie...
    Molti utenti del Sitollock hanno mappa della fauna "cassiere" della provincia fiorentina....
    Camporese al Cagliari? Vecino é stato li....Dai 4 Mori non potevamo prendere Astori? (Pure la rima!)
    Pogba in giro per New York con una maglia che non metterebbe neanche FOCO...
    Marchisio punto da una medusa, occorre altro per capire che non sará l'anno della Juventus?...
    Agnelli non siederebbe al tavolo con Tavecchio...Ma forse neanche Tavecchio siederebbe al tavolo con Agnelli...
    Rebíc infortunato metà stagione, poi partito per il mondiale, poi in vacanza ancora per un po'...Montella riconoscerà il suo calciatore?...
    Suarez terminerà la squalifica il giorno prima di Barca-Real, culo dei potenti?...
    Fará, Suarez, un'apparizione mordi e fuggi?...
    Non é vero che sono malato della Fiorentina ma...Ho montato a tempo di record digitale terrestre per vedere la viola sabato sera (miglior tempo indoor europeo)...

    RispondiElimina
  62. Dimenticavo, se vuoi assaggiare il Baccalà devi telefonare verso le 11 e prenotarlo. Ne fanno poco e va a ruba!

    RispondiElimina
  63. Premiavano dei commenti....uno zaino.

    RispondiElimina
  64. Troppo bellino, e forte, i' tu' figliolo!

    RispondiElimina
  65. 'SOPRA Sindaco', altro che Trapattoni!

    RispondiElimina
  66. I 'tortelli' non hanno niente a che vedere con i 'tortellini'.

    RispondiElimina
  67. Scherzavo, con Donato siamo amici, ha la moglie brasiliana anche lui, magari non ti fa lo sconto ma di più non ti fa pagare di certo. I tortelli se li fanno loro a mano, la cuoca cioè e sono ottimi. Col sugo non ci va leggero nemmeno lui (era socio di Giorgione all'inizio), ma quello di cinghiale e di anitra a me piacciono.

    RispondiElimina
  68. Rinforzino, al commento del Sopra:
    1) Fiorentina su Ferreira. Punta giovane, tutt'altro che male. Allora non è Corvino, che ama gli argentini con nome esotico. L'importanza di chiamarsi Facundo.
    2) Basanta, sul sitone, ringrazia per le vibrazioni. Ho l'impressione che non abbia un orecchio tanto educato alla musica. Forse, in Messico, è più avvezzo ai sismi. No "good vibration", almeno per i più. Io mi contento.
    3) Non hai idea di quante tortelle per il tortelli, in gioventù. Dopo: fresco, buio, birra, lago (Viola). Che altro? Solo il Gonfia mi può capire...
    4) Venezia ed il Sopra (un po' come Milano e Vincenzo: un segno del destino?). Perché credi ci sia tutta quella gente, in un posto dove tocca scarpinare come matti, dove non esistono, o quasi, case con ascensore, dove la nebbia e l'umido si taglia con il coltello, dove i caffè costano dai 5 ai 10 euro, dove il pane è più caro (incredibile, ma vero) di quello di Firenze e dove, periodicamente, l'acqua ti arriva alle mutande?
    5) Basta ora, fetta di cocomero, con sputazzata annessa, poi nanna. Domani si lavora, almeno si spera. L'ultimo chiuda la porta.

    RispondiElimina
  69. Per il baccalà (bacalhau) dovresti venire a Santos. Ho un posto insuperabile in centro. Però è un po' fuori mano per voi.

    RispondiElimina
  70. Ottima referenza quindi. Da Giorgione ci andavo, volentieri e soddisfatto, quando lavoravo a Borgo, fin quando non ho visto spuntare qualcosa di strano da un'arista!

    RispondiElimina
  71. Al carissimo Foco: in bocca al lupo per questa situazione. Sono davvero nauseato da questa continua resa della nostra industria. Tieni duro finchè puoi e vendi/vendete cara la pelle. Comunque una mente lucida come la tua saprà rimettersi in gioco se necessario. Hai tutta la mia vicinanza che va ben oltre la condivisione della passione calcistica: lo so che è poco, ma un grande abbraccio e non mollare!!

    RispondiElimina
  72. Gli è un po' zozzo poero Giorgione. Io un ci vo e un sarebbe nemmen lontano. Tu devi mangia' bendato.

    RispondiElimina
  73. Grazie Orcio, è molto più di quello che credi.

    RispondiElimina
  74. 1bis) Fernando, pure. Shakhtar Firenze, altro che.

    RispondiElimina
  75. Ti capisco e ti ringrazio per la fiducia, ma non finiamo col compatirci, siamo ancora giovani. A ripensarci, ahahah!

    RispondiElimina
  76. T- bone da otto etti, cicoria ripassata a peperoncino e vinaccio rosso della casa. E il grosso errore del padrone del ristorante: bottiglia di grappa lasciata incustodita. La risposta ai problemi, per stasera, è stata questa. La voglia di vivere non me la levano e nemmeno quella di lottare, rispetto ai demoni che mi sono inculato, quattro colletti bianchi con il mandato da killer sociali sono caccole.

    RispondiElimina
  77. Si, l'é sott'aceto! Eh eh eh eh...

    RispondiElimina
  78. FOCO, prepara un Piano-B; quando una società annuncia che taglierà, nella realtà l'ha già fatto- da tempo. Scusa l'onesta intellettuale...io ti auguro di diventare il decano del tuo luogo di lavoro, ti auguro di essere un elemento del nuovo corso, del New-deal ma tu sonda, nel frattempo, scavati un'eventuale strada alternativa; cerca si avere una "talpa" che ti permetta di capire che direzione prenderà la dirigenza. Sfrutta tutto e tutti, per sapere. Se capiti per Padova, sai dove trovare una guida per Venezia. I preservativi li procuro io, le donne eventualmente pure....te porta buonumore e disincanto. Ah, se vorrai c'é anche la città da vedere...eh eh eh eh eh eh eh eh eh....
    Tiro giù io la serranda? POLLOCK, metterla elettrica no, é? Ok....ahi!porca puttana, il mio 46 di piede, l'ho preso sotto! Saluto tutti con piacere, e con un saluto romano......concedetelo ogni tanto......

    RispondiElimina
  79. P.S.: JORDAN ma te sei in Sudamerica? Allora sei a far merenda, o aperitivo!! Ganzo....(non Ganso!)....

    RispondiElimina
  80. that's the spirit

    RispondiElimina
  81. perdio, sto leggendo a ritroso, non sapevo, mi spiace.
    forza.
    ciò corrobora ancora di più quel che t'ho scritto sopra.
    forza.

    RispondiElimina